Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro

Anno di corso: 3

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 4
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro

PSICOLOGIA SOCIALE DEI GRUPPI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2013/2014
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Nessuno.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

La prova d’esame consiste in un colloquio orale sugli argomenti del corso.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso intende fornire gli strumenti teorico-metodologici utili alla comprensione delle dinamiche intragruppo e delle relazioni intergruppi secondo una prospettiva psico-sociale. Nel complesso, l’insegnamento intende far conoscere agli studenti le teorie per spiegare e intervenire sulle relazioni degli individui all’interno dei gruppi. Pertanto, verranno dapprima considerati i principali fenomeni di gruppo, come l'identificazione e la produttività. In seguito, particolare attenzione sarà dedicata alle più recenti teorie che spiegano la genesi e la riduzione di stereotipi e pregiudizi intergruppi, anche attraverso l’analisi e discussione in aula di recenti ricerche.

Contenuti

Teorie per spiegare ed intervenire sulle relazioni degli individui all’interno dei gruppi:
- Il concetto di gruppo e la relazione fra individuo e gruppo; le fasi di sviluppo dei gruppi.
- Aspetti strutturali dei gruppi: status, ruoli, norme, leadership e reti di comunicazione.
- Stereotipi: processi di attivazione e inibizione.
- Il pregiudizio: basi cognitive e motivazionali; forme tradizionali e moderne di pregiudizio.
Metodi di applicazione delle scienze psicologiche ai contesti di gruppo:
- Il pregiudizio: strumenti di misura.
- Ridurre il conflitto fra gruppi : Dal contatto alle strategie basate sulla categorizzazione.

Bibliografia consigliata

Brown R. (2005). Psicologia Sociale dei Gruppi. Bologna: Il Mulino (Cap. 1, 2, 3, 5).
Voci A., Pagotto L. (2010). Il Pregiudizio. Che cosa è, Come si riduce. Roma-Bari: Laterza (Cap 1, 3, 4).
Carnaghi, A., Arcuri, L. (2007). Parole e categorie. Milano: Raffaello Cortina editore (cap. 3,4,5)

Metodi didattici

Lezioni frontali.