Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro

Anno di corso: 3

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 4
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro

COUNSELLING

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2013/2014
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Nessuno.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso si prefigge la finalità di introdurre lo studente ai diversi modelli teorici alla base del counselling familiare e individuale e alla conoscenza delle caratteristiche specifiche della professione del counsellor, inteso come ambito specifico di pertinenza dello psicologo.
A tal fine il corso si compone di due moduli: Psicologia del Counselling e Counselling Familiare.
Il modulo di Psicologia del counselling si prefigge l'obiettivo specifico di introdurre gli studenti ai presupposti teorici e metodologici del counselling individuale con particolare riferimento al counselling a orientamento psicodinamico rivolto ad adolescenti e giovani adulti (ad es. studenti universitari).
Il modulo di Counselling familiare introduce invece lo studente ai presupposti teorici, clinici e metodologici del counselling ad orientamento psicodinamico per le problematiche legate al processo evolutivo della famiglia, in particolare con bambini piccoli.

Contenuti

PSICOLOGIA DEL COUNSELLING
Le lezioni del modulo di Psicologia del Counselling verteranno sulla presentazione della nascita del counselling da un punto di vista storico, sulla teoria e la tecnica del counselling a orientamento psicodinamico rivolto ad adolescenti e giovani adulti. Verranno affrontati in particolare, attraverso l’uso di materiale clinico e di materiale audiovisivo, i problemi relativi alla metodologia, alla tecnica di intervento e alle problematiche per le quali questo tipo di intervento si rivela efficace.
Le lezioni del modulo di Counselling familiare forniranno una presentazione delle indicazioni, degli obiettivi, e della metodologia dell'intervento in relazione a eventi e fasi critiche nel ciclo di vita della famiglia, all’accesso alla genitorialità, ai "fantasmi nella stanza dei bambini". Verranno presentati esempli clinici di sedute di counselling in setting a geometrie variabili con famiglie con bambini tra 0 e 5 anni, famiglie ricostituite, famiglie migranti.

COUNSELLING FAMILIARE
Il modulo di Counselling familiare introduce lo studente ai presupposti teorici, clinici e metodologici del counselling ad orientamento psicodinamico per le problematiche legate al processo evolutivo della famiglia, in particolare con bambini piccoli. Verrà presentato un modello di lavoro orientato al recupero delle risorse familiari positive ed evidenziati i vantaggi di interventi brevi e tempestivi nei momenti di crisi per riattivare il potenziale evolutivo nei bambini e nei genitori.
Argomenti del corso: Le lezioni del modulo counselling familiare approfondiranno: 1)la cornice teorica di riferimento del counselling familiare nella prospettiva psicoanalitica; 2) le indicazioni e le contro indicazioni degli interventi brevi;3) le tipologie di famiglia con particolare riferimento alle famiglie “non tradizionali”: monoparentali, ricomposte, adottive, omogenitoriali; 4) i passaggi evolutivi critici nel ciclo di vita della famiglia ed in particolare il processo di transizione alla genitorialità individuale e di coppia; 5) elementi di clinica transculturale per il counselling con le famiglie appartenenti ad altre culture.
La metodologia dell'intervento verrà presentata dal punto di vista teorico ed illustrata con esempli clinici di sedute di counselling in setting familiare e variabile con famiglie con bambini tra 0 e 5 anni, famiglie non tradizionali, famiglie migranti.

Bibliografia consigliata

Bibliografia Modulo Psicologia del Counselling
N.B: è possibile che ci siano delle variazioni che verranno comunicate all’inizio del corso.
1. Noonan E. (1997). Counselling psicodinamico con adolescenti e giovani adulti. Napoli: Idelson-Gnocchi; Capitoli 1, 2, 3, 4, 5, Appendice all’edizione italiana.
2. Calvo V. (2007). Il colloquio di counselling. Tecniche di intervento nella relazione di aiuto. Bologna: Il Mulino. (Capitoli 1, 2, 3,4 )
3. Slide del corso e materiale fornito sulla pagina del corso.

Bibliografia Modulo Counselling familiare
Fraiberg S., Adelson E.,Shapiro V. (1975):I fantasmi nella stanza dei bambini, trad. it. In:Fraiberg,S. Il sostegno allo sviluppo, Raffaello Cortina Milano 1999.
Manzano J., Palacio-Espasa F., Zilkha N. (1999):Scenari della genitorialità, trad. it. Raffaello Cortina Milano 2005 (da pag. 3 a pag 27 obbligatorio, facoltativo per approfondimento il resto del libro).
Sala A., Albertini E.(a cura di): Psicoterapia Psicoanalitica dell'età evolutiva: Clinica e Formazione. da pag. 17 a pag. 37 e da pag. 93 a pag. 141.
Slide del corso.

Metodi didattici

Lezioni.