Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 10
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

ANTROPOLOGIA DELLA CONTEMPORANEITÀ

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2013/2014
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Il corso richiede una precedente familiarizzazione con i fondamentali dell’antropologia culturale.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame orale e (per i frequentanti) valutazione della tesina.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso riprende e approfondisce aspetti teorici e metodologici della pratica antropologica ed etnografica in ambiente contemporaneo che gli studenti hanno già incontrato nel corso degli studi. Alla fine del corso, gli studenti avranno acquisito alcuni elementi fondamentali del dibattito fra agency e struttura riferiti al tema del lavoro in antropologia e familiarizzato con autori fondamentali quali Pierre Bourdieu e Sherry Ortner. Poiché la strutturazione e la realizzazione di una piccola ricerca etnografica sono parte del corso, gli studenti saranno in grado di orientarsi nella strutturazione di un aricerca etnografica.

Contenuti

Il corso riprende e approfondisce aspetti teorici e metodologici della pratica antropologica ed etnografica in ambiente contemporaneo. Da un punto di vista teorico, si entrerà nel vivo del dibattito attuale sulla tensione fra elementi strutturali della società e margini di libertà e di iniziativa individuali. Da un punto di vista pratico, si creeranno gruppi di lavoro e si imposterà una pratica di ricerca.

Programma esteso

Nella prima parte del corso sarà introdotto il concetto di habitus come definito da Pierre Bourdieu in Il senso pratico. Poi, ne sarà dettagliata la critica seguendo Sherry Ortner e il suo articolo Subjectivity and cultural critique. Nella seconda parte, sarà dettagliata l'articolazione etnografica della tensione fra iniziativa individuale e strutture sociali grazie al tema del lavoro. Il testo ormai classico di Richard Sennett L'uomo flessibile introdurrà la serie di saggi etnografici editi da Silvia Vignato Soggetti al lavoro. Lo spazio delle iniziative individuali intorno e all'interno delle strutture lavorative e commerciali legali e illegali sarà ulteriormente dettagliato nella presentazione del testo di Philippe Bourgois Cercando rispetto. Drug economy e cultura di strada. LA tessitura romanzesca di questo libro riceverà particolare attenzione. La terza parte del corso prevede la preparazione a una pratica etnografica. Da un lato, gli studenti sono invitati a una riflessione sulle modalità della restituzione etnografica in ambito contemporaneo e sulla specificità dei testi antropologici metodologicamente fondati rispetto, per esempio, alla narrativa. I due romanzi in bibliografia hanno al cuore della scrittura il lavoro. Dall'altro lato, verrà richiamata l'attenzione sulla riflessività dei gruppi sociali e sulla relazione dell'etnografo con le produzioni autoctone. Nella quarta parte del corso gli studenti costituiranno alcuni gruppi di lavoro, di numero variabile a seconda delle frequenze, e svolgeranno una prima parte di ricerca in ambito urbano. Non sarà considerato frequentante chi non partecipa all'elaborazione della ricerca.

Bibliografia consigliata

Bourdieu, P. (2005) Il senso pratico, Roma , Armando Editore, solo Prefazione e Parte Prima (pagg. 9-221). Durante le lezioni saranno ulteriormente specificati quali saggi della parte prima costituiscono oggetto di esame. Ortner, S., (2005), "Subjectivity and cultural critique"Anthropological Theory, Vol 5(1): 31 –52 Sennett, R., (2001), L'uomo flessibile. Le conseguenze del nuovo capitalismo sulla vita personale, (trad. it.) Milano, Feltrinelli (ed. or. The corrosion of character, 1988) Vignato, S. (2010) Soggetti al lavoro. Un'etnografia della vita attiva nel mondo globalizzato, Torino, Utet Bourgois, P., (2005), Cercando rispetto. Drug economy e cultura di strada, Roma, Deriveapprodi. (da ordinarsi presso l'editore anche se sul sito è scritto "esaurito"). Parti a scelta da concordare a lezione.

Metodi didattici

Lezioni frontali. Visione e discussione di video. Pratica di ricerca etnografica.