Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Anno di corso: 5

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO E AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2013/2014
Anno di corso: 
4
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
68

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO
Colloquio orale

AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE
Valutazione delle E-tivieties, delle interazioni on-line combinata con un esame orale di verifica degli apprendimenti

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO
- Conoscenza e comprensione dei principali generi, temi e forme della letteratura per l'infanzia;
- conoscenza e comprensione della storia della letteratura per l’infanzia, con particolare riferimento al contesto italiano e ai suoi protagonisti;
- sapersi orientare nel panorama editoriale contemporaneo;
- saper valutare e selezionare i materiali letterari da proporre in classe.
AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE
La capacità di comprendere la transizione in atto nel mondo dell'editoria scolastica dall'analogico al digitale
- La capacità di valutare l'efficacia dei diversi contenuti digitali per la scuola
- La capacità di progettare e realizzare e contenuti multimediali rivolti alla fascia di età 3-10 anni

Contenuti

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO
- La storia della letteratura per l’infanzia dal XVII secolo a oggi;
- le forme testuali, i generi letterari e i temi privilegiati;
- autori e testi: classici, moderni e contemporanei;
- strumenti di analisi e orientamento: saggi critici e riviste di settore.

AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE
- La rivoluzione digitale: dalla Galassia Gutenberg alla Galassia Internet
- I nuovi contenuti digitali per l'apprendimento
- Libri “misti” e libri digitali
- Ambienti digitali di gestione dei nuovi contenuti
- Metodologie di utilizzo e valutazione didattica dei contenuti digitali

Programma esteso

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO
L’insegnamento intende offrire un panorama della letteratura per l'infanzia dalle origini ai giorni nostri attraverso un approccio interdisciplinare nel quale si intrecciano gli strumenti di analisi della critica letteraria, della pedagogia e della storia dell’arte.
Oggetto di riflessione saranno i generi letterari e i temi propri della letteratura per l’infanzia, affrontati attraverso l’esplorazione e l’analisi di specifici oggetti testuali ritenuti esemplari: sia della molteplicità di forme che può assumere il rapporto tra linguaggio verbale e linguaggio iconico nei libri per bambini, sia dell’evoluzione storica della produzione editoriale rivolta ai lettori in formazione.
AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE
I nuovi contenuti digitali per l'apprendimento stanno sostituendo gli attuali manuali scolastici. L'Agenda digitale della scuola ha imposto a Editori e insegnanti di completare il processo di migrazione dei loro contenti in digitale entro il 2015. Il corso si occuperà di analizzare le tre tipologie di contenuti digitali che comporranno il menù didattico della scuola 2.0: a. i "libri digitali" delle case editrici scolastiche; b. i contenuti disponibili free in rete; c. i contenuti prodotti dagli insegnanti

Bibliografia consigliata

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO
- Hamelin (a cura di), I libri per ragazzi che hanno fatto l’Italia, Hamelin Associazione Culturale, Bologna 2011.
- Hamelin (a cura di), Ad occhi aperti. Leggere l’albo illustrato, Donzelli, Roma 2012

AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE
G. Roncaglia, La quarta rivoluzione. Sei lezioni sul futuro del libro, Laterza, 2010

P. Ferri, La scuola 2.0, Spaggiari edizioni, 2013, Parma, Cap 4

P. Ferri, I nuovi bambini (titolo provvisorio, RCS 2014 di prossima pubblicazione

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO
Lezioni frontali, discussioni, esercitazioni

AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE
Il corso si svolgerà in Blended Learning o apprendimento misto, termine che si riferisce ad un mix di metodologie didattiche: sia all’interno di ambienti d'apprendimento on-line sia di apprendimento in presenza. Il Blended Learning combina il metodo tradizionale in aula con attività e discussione all’interno di ambienti virtuali per l’apprendimento