Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 2
Crediti: 16
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Crediti: 19
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 25
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

CLINICA DELL’APPARATO OSTEOARTICOLARE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2013/2014
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2014/2015
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
7
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
70

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Quiz a risposta singola con 5 risposte di cui una sola esatta
Domande a Risposta Aperta
Prova orale su valutazione dei docenti

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA 1 e 2: fisiopatologia e clinica delle più rilevanti patologie a carico dell’apparato locomotore sia di tipo traumatico che degenerativo. Fisiopatologia e clinica degli esiti di trauma, alla relativa classificazione, all’esame clinico, al trattamento chirurgico, incluse indicazioni e controindicazioni all’intervento fisioterapico

REUMATOLOGIA: principali quadri clinici di interesse reumatologico ed i meccanismi etiopatogenetici fondamentali - possedere le nozioni fondamentali che consentano una diagnosi differenziale (con particolare riferimento a reumatismi infiammatori e degenerativi) ed un approccio riabilitativo mirato - comprendere il ruolo e le modalità di intervento della riabilitazione nelle patologie reumatologiche.

VALUTAZIONE DISFUNZIONI SISTEMA MOVIMENTO
meccanismi di modificazioni delle componenti del sistema motorio, fattori relativi all’aumento della forza,valutazione del percorso di minor resistenza e della rigidità relativa, valutazione dei movimenti disfunzionali, sintomi ad essi associati e fattori contribuenti Principi generali per la valutazione funzionale e per l’esame clinico

VALUTAZIONE E RIABILITAZIONE IN ORTOPEDIA
Approccio valutativo funzionale e articolare in ambito ortopedico traumatologico.

VALUTAZIONE E RIABILITAZIONE IN REUMATOLOGICA
Condurre lo studente ad una osservazione e ad una valutazione del paziente reumatico, per poter progettare un intervento riabilitativo efficace

Contenuti

Al termine lo studente dovrà essere in grado di valutare correttamente la persona affetta da disabilità associata ad alterazioni osteoarticolari e saper pianificare l’intervento nei casi più semplici eseguendo correttamente le tecniche. L’insegnamento si propone di sviluppare nello studente la conoscenza della fisiopatologia e della clinica delle più rilevanti patologie a carico dell’apparato locomotore sia di tipo traumatico, tali da rappresentare un rischio di disabilità e invalidità permanente.

Programma esteso

ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA 1 e 2
Malformazioni congenite:
- DCA, piede torto, torcicollo congenito, paralisi ostetriche, traumi da parto
- Osteocondrosi, M. di Perthes, Epifisiolisi, Distacchi condro-epifisari
- Patologia del rachide: scoliosi, lombalgia, lombosciatalgia/cruralgia (spondilolisi e spondilolistesi)
- Artrosi: generalità, gonartrosi e coxartrosi (con particolare attenzione al trattamento chirurgico/protesico)
- Traumatologia dell’arto superiore: (fratture dell’omero prossimale, fratture articolari del gomito+sovra condiloidea nel bambino, fratture biossee di avambraccio, fratture del radio/ulna distale, frattura dello scafoide carpale, frattura MCC)
- Cenni di chirurgia della mano: s. tunnel carpale, M. di Dupuytren, dito a scatto, M. di De Quervain)
- Traumatologia dell’arto inferiore
- Le fratture del femore prossimale, le fratture diafisarie di femore, fratture articolari del ginocchio, frattura biossea di gamba/pilone tibiale, fratture articolari di caviglia, cenni sulle fratture del piede
- Tumori e sindromi paraneoplastiche: - Infezioni
– Osteomieliti
– Pseudoartrosi
- Infezioni nella chirurgia protesica
- Paralisi cerebrale infantile
- Malattie neuromuscolari e mielomenongocele
- Osteocondrosi e tibia vara
- Fratture e lussazioni
- Generalità-anestesia-incisioni-amputazioni e reimpianti
-la microchirurgia
- Chirurgia plastica ricostruttiva: i lembi
- le ustioni
- Semeiotica e chirurgia riparativa delle lesioni dei nervi
- Lesioni tendinee
- Artrite reumatoide
- Tenosinoviti
– m. di Dupuytren
– sindromi compressive canalicolari - Artrosi della mano e del polso

REUMATOLOGIA
- PARTE GENERALE
• Aspetti generali ed epidemiologici delle malattie reumatiche
• Basi anatomo funzionali
• Sintomi e segni dell’apparato locomotore nelle malattie reumatiche (semeiotica reumatologica)
• Diagnostica per immagini
• Indagini di laboratorio
• Fisiopatologia delle malattie reumatiche: basi immunologiche e meccanismi del processo infiammatorio
• Principi generali di terapia
• Ruolo della riabilitazione in reumatologia
• Classificazione delle malattie reumatiche
CLINICA REUMATOLOGICA
• Reumatismi infiammatori: artriti e spondiloartriti • Connettiviti
• Artriti reattive e artriti infettive
• Reumatismi dismetabolici
• Artrosi ed altre malattie degenerative
• Malattie dell'osso
• Reumatismi extra articolari
• Manifestazioni reumatiche in corso di altre malattie

VALUTAZIONE DISFUNZIONI SISTEMA MOVIMENTO
- Revisione della biologia muscolare pertinente Ipertrofia muscolare
Fattori neurali e muscolari nell’allenamento della forza
Muscolo normale
Muscolo atrofizzato
Meccanismi di modificazione delle componenti
Stiramento muscolare
Cambiamenti associati alla lunghezza Impegno dei sarcomeri
Aggiunta di sarcomeri in serie
– movimento attivo
Correzione dell’allineamento Valutazione della performance muscolare
Stretching muscolare: aumentare la lunghezza contro l’elasticità a breve range
Adattamenti muscolari cambiamenti dissociati nei sinergisti
Allineamento degli arti inferiori in posizione seduta
Cambiamenti di lunghezza dissociati
Rigidità muscolare: resistenza passiva all’allungamento
Flessibilità/rigidità relative Percorso di minor resistenza

VALUTAZIONE E RIABILITAZIONE IN ORTOPEDIA
Esame clinico e valutazione funzionale di:
-Ginocchio
-Gamba
– caviglia
– piede
- Bacino e anca
- Arto superiore
- Colonna lombare, cervicale, toracica L’esame clinico sui diverse distretti comprende:
- test di Integrità articolare
- quantità e qualità del movimento
- movimenti accessori
- test neurodinamici

VALUTAZIONE E RIABILITAZIONE IN REUMATOLOGIA
Analisi degli aspetti comportamentali nel paziente in corso di malattia reumatica
Coscienza e conoscenza della malattia dal sintomo alla diagnosi al decorso della malattia
La malattia vissuta dal paziente nei diversi aspetti comportamentali
Aspettative del paziente rispetto alla malattia
VALUTAZIONE FUNZIONALE E POSTURALE: Analisi

Bibliografia consigliata

- CLINICA ORTOPEDICA C Morlacchi A Mancini

- Valutazione e trattamento delle Sindromi da Disfunzioni del Movimento Shirley Sahrmann ISBN 880207080-6 Pagine 480 Copertina Cartonata Editore: UTET Anno di edizione: 2005 Skeletal Muscle Structure, Function, and Plasticity Richard L Lieber Lippincott Williams & Wilkins (Sep 2009) Edition: Third ISBN-10: 0-7817-7593-0 ISBN-13: 978-0-7817-7593-9 Pub Date: September 2009 Pages: 336
Esame clinico e valutazione neuromusoloscheletrica - N. J. Petty, Ann P. Moore - ed. Masson
Apparato locomotore Anatomia e funzioni vol. 1 e 2 - J. Hochshild - ed. Edi – Ermes
L’esame obbiettivo dell’apparato locomotore – S. Hoppenfeld – Aulo Gaggi Editore •Esame obiettivo dell’apparato muscolo-scheletrico - J. Gross, j. Fetto, E. Rosen – ed. UTET
Traumatologia dello sport – R.G. Danowski, J. Chanussot – ed. Masson
Mobilizzazione del sistema nervoso – D. Butler – ed. Masson
Kinesiology of the muscoloskeletal system – Foundation for Physical Rehabilitation – Donald A. Neumann – ed. Mosby
Differentiation, examination and treatment of movement disorders in Manual Therapy – R. Pfund, F. Zahnd – ed. Elsevier
Pain in practice - Theory and Treatment Strategies for Manual Therapists - Hubert van Griensven – ed. Elsevier
La riabilitazione in ortopedia – S.B. Brotzman – K. E. Wilk – ed. UTET
Physical therapy and rehabilitation in the management of rheumatic disorders G. Stucki and P. Kroeling Bailliere's Clinical Rheumatology Vol. 14, No. 4, pp. 751±771, 2000 doi:10.1053/berh.2000.0111

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni