CRIMINOLOGIA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2013/2014
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Raggiungere competenza e padronanza dei contenuti del corso

Contenuti

La disciplina ha per oggetto lo studio della delinquenza, con particolare riguardo alla fenomenologia, alle tipologie classificatorie della criminalità, alle teorie sulla devianza, ai sistemi di controllo sociale e agli interventi risocializzativi.
Il fine è di delineare i problemi inerenti al metodo e all’oggetto della criminologia, e di approfondire i contributi multidisciplinari attinenti al delitto e ai loro autori in una prospettiva sia teorica che di conoscenza empirica.

Programma esteso

Campo e oggetto della criminologia. Criminologia e scienze criminali. Criminologia, diritto e cultura. Linee di sviluppo storico della criminologia. I metodi e le fonti delle conoscenze criminologiche. Fenomenologia della criminalità. Tipologie classificatorie della criminalità. Le teorie sociologiche della criminalità. Le teorie psicologiche in criminologia. Le teorie biologiche della criminalità. Il rapporto fra disturbo mentale, responsabilità e diritto. Sostanze stupefacenti e criminalità. Interventi giuridico-normativi e criminalità. La criminologia clinica.

Bibliografia consigliata

OPZIONE A):
1. S. CURTI, Criminologia e sociologia della devianza. Un’antologia critica, Padova, Cedam, 2014 e il seguente testo:
2. A. CERETTI, L. NATALI, Cosmologie violente. Percorsi di vite criminali, Raffaello Cortina, Milano, 2009

OPZIONE B):
1. G. FORTI, L'immane concretezza, Raffaello Cortina, Milano, 2000, e il seguente testo:
2. A. CERETTI, R. CORNELLI, Oltre la paura. Cinque riflessioni su criminalità, società e politica, Feltrinelli, Milano, 2013.

OPZIONE C):
1. G. FORTI, L'immane concretezza, Raffaello Cortina, Milano, 2000 e
2. D. GARLAND, La pena di morte in America. Un'anomalia nell'era dell'abolizionismo, Il Saggiatore, Milano, 2013

NB: Gli studenti frequentanti possono presentare al docente una tesina di 20 pp. in sostituzione del 2° testo obbligatorio.

Metodi didattici

Lezioni frontali

Contatti/Altre informazioni

NB Gli studenti frequentanti possono presentare al docente una tesina di 20 pp. di commento al 2° testo obbligatorio.