DIRITTO URBANISTICO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2013/2014
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova orale

Gli studenti frequentanti potranno sostenere l’esame sulla base del programma che sarà loro indicato a lezione.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Raggiungere competenza e padronanza dei contenuti del corso

Contenuti

Il corso è dedicato allo studio dei profili giuridici del governo del territorio ed in particolare della disciplina del sistema della pianificazione urbanistica e territoriale e del controllo sull’attività di trasformazione del territorio nonché all’approfondimento dei rapporti fra poteri amministrativi e proprietà privata.

Programma esteso

Evoluzione, principi e fonti del diritto urbanistico.
Soggetti e sistema del diritto urbanistico.
I procedimenti di pianificazione urbanistica e territoriale, gli strumenti urbanistici, le convenzione urbanistiche, i piani e le tutele degli interessi differenziati.
La proprietà ed i rapporti con i poteri urbanistici.
Le opere pubbliche.
Il controllo dell’attività edilizia.

Bibliografia consigliata

URBANI, CIVITARESE MATTEUCCI, Diritto urbanistico, Organizzazione e rapporti, Giappichelli, Torino, 2013.
Testi alternativi ed aggiornamenti potranno essere indicati dal docente a lezione o mediante avvisi collocati in bacheca o diffusi attraverso il sito web della facoltà.
È richiesta la conoscenza dei principali testi normativi e dei più significativi orientamenti giurisprudenziali della materia.

Metodi didattici

Lezioni frontali