TOSSICOLOGIA AMBIENTALE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2014/2015
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
62
Prerequisiti: 

Conoscenze di base di Biologia.

Moduli

Metodi di valutazione

Sede: 
MILANO
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Modalità dell’esame:
- esame orale

Valutazione dell’esame:
- Voto in trentesimi 18-30/30

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Fornire conoscenze sui principi generali di tossicologia e sui principali meccanismi d’azione tossica degli xenobiotici e degli inquinanti ambientali sull’l’uomo e sull’l’ambiente e i sui metodi di valutazione del rischio tossicologico per uomo e ambiente.

Contenuti

Elementi di Tossicologia generale e di Tossicocinetica. Studio dei principali meccanismi alla base della tossicità. e dello sviluppo negli organismi e negli ecosistemi degli effetti tossici di sostanze xenobiotiche, e dei principali tossici di origine industriale e agricola e degli inquinanti con particolare riguardo ai processi che ne determinalo l’assorbimento, la distribuzione e la biotrasformazione. Normative, modelli e metodi statistici per valutazione della tossicità di xenobiotici ed inquinanti. Metodi di biomonitoraggio e processi di valutazione del rischio tossicologico.

Programma esteso

Parte Prima:
Fattori ambientali biotici e abiotici che determinano in fase di esposizione ai tossici. Basi fisiologiche e biochimiche dei processi di assorbimento e distribuzione e accumulo/ eliminazione dei tossici negli organismi animali. Le principali biotrasformazioni degli xenobiotici : ossidazioni, riduzioni, idrolisi e coniugazioni. Il sistema del citocromo P450 e del glutatione. Meccanismo di induzione e inibizione enzimatiche e conseguenze tossicologiche. Modelli matematici di tossicocinetica. I meccanismi di tossicità a livello molecolare: formazione di prodotti elettrofili, nucleofili, di radicali liberi e agenti redox. Reazione dei prodotti reattivi coi bersagli molecolari e cellulari, sviluppo del danno cellulare e/o tessutale. Formazione di neoantigeni. Sregolazioni cellulari, perturbazioni delle omeostasi ioniche:inibizione della sintesi di ATP e di macromolecole, danno delle membrane cellulari. La Genotossicità.
Meccanismi di riparazione del danno conseguenze della sua sregolazione o fallimento. I processi Apoptotici o necrotici. Il processo di sviluppo della carcinogenesi chimica.
Classificazioni degli effetti tossici.Tossicità acuta e tossicità cronica. Metodi di analisi valutazione ed estrapolazione dei dati dalle alte alle basse dosi e dall'animale all'uomo. Relazione dose effetto e dose risposta. Definizione di LD50, LC50, NOEL o NOEC LOEC o LOEL. Problematiche nell’ individuazione di concentrazioni di non effetto. La determinazione della Benchmark response (BMR).

Parte Seconda:
La valutazione degli effetti tossici di miscele e delle interazioni fra più fattori. Normative e protocolli per la valutazione tossicologica ed ecotossicologica. Il regolamento REACH. Gli indicatori biologici nel monitoraggio ambientale e l’uso di Biomarker.
. Concetto di rischio e valutazione del rischio tossicologico per l'uomo. Caratterizzazione del rischio: approccio legato a valori soglia. La valutazione delle dosi giornaliere accettabili (ADI) e delle dosi di riferimento (RfD)). Approccio non legato a valori soglia: concetto di Virtual Safe Dose (VSD). Modello dell’EPA per il calcolo della “stima dell’unità di rischio” e grado di potenza carcinogena. Valori limite, valori di riferimento e valori guida.
Effetti tossici delle principali classi di inquinanti dell’aria dell’acqua dei suoli e degli alimenti:Tossicologia dei metalli di solventi e vapori, dei principali inquinanti atmosferici e gas nocivi. Tossicità dei materiali solidi: fibre e particolato.
Tossicologia delle radiazioni. Problemi tossicologici inerenti l’uso dei pesticidi: Tossicità delle Diossine e congeneri di PCB e altri POP. Tossicologia alimentare. Le tossine batteriche fungine e algali.

Bibliografia consigliata

• Tossicologia. Galli C.L, Corsini E, Marinovich M ., Edizioni Piccin
• Tossicologia: H.G. Greim E. Deml, Edizioni Zanichelli
• Casarett & Doull’s TOSSICOLOGIA, Edizioni EMSI-Roma
Articoli e supplementi didattici saranno inoltre forniti dal docente.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

- Lezioni frontali, 6 cfu
- Esercitazioni, 1 cfu
- Laboratorio, 1 cfu

Periodo semestre:
- primo semestre

Contatti/Altre informazioni

Sul sito web: www.disat.unimib.it nell'area didattica è possibile trovare le informazioni sul c.v. del docente, il numero di telefono dello studio, la sede universitaria o di lavoro, l’orario di ricevimento studenti e l’indirizzo e-mail.