GEOLOGIA AMBIENTALE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2014/2015
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
62
Prerequisiti: 

Elementi di geologia, petrografia, geografia fisica e fisica terrestre.

Moduli

Metodi di valutazione

Sede: 
MILANO
Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Modalità dell’esame:
- esame orale - Produzione di un Report

Valutazione dell’esame:
- Voto in trentesimi 18-30/30

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Fornire i metodi per la gestione dell’ambiente e del territorio, valutazione della pericolosità geologica e dell’impatto antropico, con il supporto dei Sistemi Informativi Territoriali, con particolare riferimento ai processi endogeni ed esogeni.
Fornire i metodi per la valutazione di specifici rischi geologici naturali, individuare le problematiche per la loro prevenzione e previsione, e per gli impatti dell’uomo sull’ambiente.

Contenuti

Uomo e ambiente, lo sviluppo della popolazione umana, le componenti geologiche dell’ambiente, l’uomo come agente geologico.
Concetti di pericolosità, vulnerabilità, impatto, rischio ambientale; valutazione della pericolosità.
Valutazione delle risorse.
Valutazione della pericolosità dei terremoti e dei vulcani e dei problemi della prevenzione e previsione. Monitoraggio, zonazione e interventi di mitigazione.
Valutazione dei rischi dei fenomeni franosi e dei movimenti in massa. Individuazione dei fattori che influenzano la stabilità dei versanti.
Problematiche per la valutazione delle alluvioni. Loro previsione e zonazione. Opere di difesa.
Introduzione ai cambiamenti climatici e alla gestione delle risorse idriche.
Introduzione sull’uso delle risorse energetiche rinnovabili.
Utilizzo di metodi di cartografia tematica geologico-ambientale, sistemi informativi territoriali e sistemi decisionali per la gestione dell’ambiente e del territorio.

Programma esteso

Parte Prima:
• La crisi ambientale
 Uomo e ambiente, lo sviluppo della popolazione umana, le componenti geologiche dell’ambiente, l’uomo come agente geologico.
• Pericolosità e rischi geologici
 Concetti di pericolosità, vulnerabilità, impatto, rischio ambientale.
 Rischi diretti e indiretti; cause determinanti e innescanti i processi geologici; previsione e prevenzione; interventi di mitigazione.
 Impatti diretti e indiretti.
 Sostenibilità e disponibilità delle risorse.

Parte Seconda:
 Sismicità. I terremoti e i loro effetti. Previsione e prevenzione attività della Protezione Civile, attività di mitigazione del rischio.
 Vulcanismo. Prodotti vulcanici. Attività vulcanica e suoi effetti sulle società umane. Monitoraggio, previsione, zonazione e rischio vulcanico in Italia. Protezione Civile e vulcani, interventi per la riduzione del rischio.
 Corsi d’acqua e alluvioni. Le piene, idrogramma di piena. Tempi di ritorno. Relazioni tra eventi meteorologici e piene. Previsione delle piene e zonazione. Rete di monitoraggio. Opere di difesa.
 Frane e movimenti in massa. Fattori che influenzano la stabilità dei versanti. Metodi di intervento preventivo. Monitoraggio. Identificazione del rischio di frana.
 Acque sotterranee e cambiamenti climatici, disponibilità e necessità delle risorse idriche.
 Tecnologie per l’uso delle energie rinnovabili.
Laboratorio
Applicazioni GIS in caso di pericolo per gli studi e la valutazione dei rischi.

Sono disponibili on-line gli appunti e materiale didattico delle lezioni.

Bibliografia consigliata

• Casati P. & Pace F., Scienze della Terra: l’atmosfera, l’acqua, i climi, i suoli. CLUP, Milano, 1991
• E.A. Keller, Environmental geology, second ediction, Prendice Hall, 2002
• Montgomery C.W., Environmental geology. W.C. Brown Publisher, 1993
• White I.D., Mottershed D.N. & Harrison S.J., Environmental systems, an introductory text. Chapman & Hall, 1992
• Ministero dell’Ambiente. Relazione sullo stato dell’ambiente. Ist. Poligrafico dello Stato, anni vari.
http://www.protezionecivile.it/

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Modalità didattica:
- Lezioni frontali, 6 cfu
- Laboratorio, 2 cfu

Periodo semestre:
- primo semestre

Contatti/Altre informazioni

Sul sito web: www.disat.unimib.it nell'area didattica è possibile trovare le informazioni sul c.v. del docente, il numero di telefono dello studio, la sede universitaria o di lavoro, l’orario di ricevimento studenti e l’indirizzo e-mail.