Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 12
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale

Anno di corso: 2

Crediti: 6
Crediti: 10
Crediti: 6
Crediti: 10
Crediti: 7
Crediti: 8
Crediti: 6
Crediti: 12

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 9
Crediti: 18
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 8
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 8
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale

ECOLOGIA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
7
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
52
Prerequisiti: 

Non è richiesto alcun prerequisito per la frequenza al corso

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

SCRITTO E ORALE

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso ha lo scopo di fornire i principi di base dell'ecologia, i metodi di indagine e gli strumenti utilizzati dall'ecologo per lo studio delle risorse naturali

Contenuti

Acquisizione di conoscenze relative alle relazioni organismi-ambiente, con particolare riguardo alle risposte all’ambiente fisico, alle interazioni tra organismi e agli effetti degli organismi sull’ambiente.

Programma esteso

Autoecologia e sinecologia. Organismi unitari/organismi modulari. Genet (Ramet e moduli)
Definizione di Popolazione e metapopolazione. Popolazioni pozzo e popolazioni sorgente
Definizione di comunità, ecosistema e biomi. Fattori ecologici (fanerofite, camefite, emicriptofite, geofite e terofite. Nicchia ecologica: fondamentale e teorica. Esempio con Planaria gonocephala e Planaria montenegrina. Guild (corporazione). Equivalenti ecologici. Ecotipi. Polimorfisimi genetici. Dinamiche di popolazione. Stima della denzità di una popolazione. Velocità di accrescimento curva esponenziale di una popolazione. Parametro r. Curva logistica. Parametri K (capacità portante) e M (popolazione minima). Competizione interspecifica. Diatomee ed utilizzo del silicio. Principio di Gause (esclusione competitiva). Isocline di coesistenza, parallele o incrociate, di due specie. Coefficienti di competizione. Equazione di Lotka e Volterra per il predatore. Equazione di Lotka e Volterra per la preda. Differenti tipi di interazione tra due popolazioni (competizione, predazione, parassitismo, decompositori e detritivori). Competizione tra Semibalanus e Chthamalus. Specie fuggitiva e specie altamente competitiva. Paradosso del plancton. Competizione apparente. Fantasma della competizione del passato. Sistemi Complessi: superpredatori. Controllo top-down vs bottom-up. Preferenze per il cibo. Teoria del foraggiamento ottimale. Risposta funzionale di tipo 1, 2 e 3. Microbial loop. Competizione intraspecifica (distribuzione spaziale degli organismi). Mortalità/natalità dipendente/indipendente dalla densità. Legge della resa finale costante. Demografia: curve di sopravvivenza (lx), curve di fecondità (mx), tasso netto di riproduzione (R0). Comunità: curve rango/abbondanza. Indici di ricchezza in specie (Margalef, Menhinick e Monk). Indice di Dominanza e di diversità di Simpson. Indice di Diversità di Shannon. Indice di Eterogeneità. Successioni (primarie e secondarie)

Metodi didattici

LEZIONI FRONTALI E LABORATORIO