Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 12
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 12
Tipo: Per stages e tirocini

ECONOMIA POLITICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2014/2015
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Trimestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Sufficienti abilità formative di logica e cultura sociale e ragionevoli capacità di apprendimento, di scrittura e di comunicazione orale.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Gli obiettivi del corso consistono nel fornire gli elementi di base dell’economia politica, dei modelli e dei meccanismi di funzionamento di un mercato e della finanza pubblica e della spesa per il welfare.

Contenuti

La conoscenza di base dei meccanismi di funzionamento del mercato in concorrenza perfetta e imperfetta, delle scelte pubbliche e della spesa pubblica per il welfare.

Programma esteso

Nella prima parte del modulo, partendo da esempi concreti presi dalla vita quotidiana, verrà studiato il funzionamento del mercato, la sua rappresentazione grafica, la determinazione della domanda e dell’offerta. Si prenderanno in considerazione poi, alcune sue imperfezioni, tra cui il monopolio, le asimmetrie informative, le esternalità e i beni pubblici. Nella seconda parte del corso si approfondirà l’intervento pubblico nell’economia e le sue principali giustificazioni in alcuni ambiti specifici. In particolare si analizzeranno alcune delle politiche redistributive attuate in Italia e la spesa pubblica per il welfare state (assistenza, istruzione, previdenza e ammortizzatori sociali) alla luce dell’esistenza di un debito pubblico molto elevato che pone dei vincoli stringenti alla spesa pubblica.

Bibliografia consigliata

Testi obbligatori per tutti:
Bertola G., Lo Prete A. “Istituzioni di economia”. Il mulino (2011);
P. Bosi (a cura di), “Corso di Scienza delle Finanze” (capitolo VII; Paragrafi indicati sul programma dettagliato del corso), il Mulino, Bologna, (2010).

Per i non frequentanti è invece richiesto anche lo studio del seguente testo: Del Boca D. e Rosina “Famiglie sole. Sopravvivere con un welfare inefficiente.”, (Introduzione, capitolo I e capitolo II), Il mulino (2009).

Metodi didattici

Lezioni in aula e lavoro di approfondimento.