DIRITTO AMMINISTRATIVO E DELLE AUTONOMIE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Diritto Amministrativo
E’ preferibile che gli studenti conoscano il Diritto pubblico Italiano.
Diritto degli Enti locali
E’ preferibile che gli studenti conoscano il Diritto pubblico italiano.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Diritto Amministrativo
per gli studenti frequentanti sarà prevista una prova scritta basata sulle
lezioni;
per i non frequentanti sarà prevista una prova orale basata sulla
bibliografia consigliata.
Diritto degli Enti locali
per gli studenti frequentanti sarà prevista una prova scritta basata sulle
lezioni;
per i non frequentanti sarà prevista una prova orale basata sulla
bibliografia consigliata.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il Corso si propone di analizzare, nel Modulo di Diritto Amministrativo, i
principi costituzionali e di legge, i procedimenti ed i poteri del Diritto
Amministrativo quale strumento fondamentale di governo dello Stato e
degli Enti Locali. Il Modulo di diritto degli Enti Locali approfondisce le
forme e modalità del decentramento amministrativo, quale forma di
organizzazione dei pubblici poteri, al fine di favorire lo sviluppo delle
autonomie locali e una maggiore efficacia e incisività dell'azione
amministrativa dei soggetti pubblici diversi dallo Stato e dotati di
autonomia (Regione, Provincia, Comune).

Contenuti

Diritto Amministrativo
Il corso si propone di analizzare i fondamenti della disciplina del diritto
amministrativo, nella prospettiva dello sviluppo dei principi costituzionali
in tema di amministrazioni pubbliche. Una specifica attenzione è riservata
alla disciplina dell’attività amministrativa, anche ai sensi della legge
sul procedimento amministrativo.
Diritto degli Enti locali
Il corso si prefigge di fare acquisire la conoscenza di fondo
dell’organizzazione e del funzionamento di regioni, province e comuni
quali persone giuridiche territoriali autonome, autarchiche e di autogoverno

Programma esteso

Diritto Amministrativo
- PRINCIPI – Il principio di legalità; buona andamento e imparzialità;
doverosità; distinzione
politica amministrazione; il principio autonomistico; sussidiarietà.
- ORGANIZZAZIONE – La persona giuridica pubblica; organi e uffici;
attribuzione e competenza;
tipologia di amministrazioni pubbliche; le autonomie locali; le autorità
indipendenti.
- ATTIVITA’ – Funzioni e servizi pubblici; il potere amministrativo e
l’attività autoritativa: la
discrezionalità amministrativa; atti e provvedimenti amministrativi;
tipologia dei provvedimenti; il
procedimento amministrativo; la disciplina del procedimento (legge
241/1990); l’invalidità del
provvedimento; i procedimenti di secondo grado; la tutela.
Diritto degli Enti locali:
1. Le autonomie territoriali nella Costituzione;
2. La regione, la provincia ed il comune quali ordinamenti giuridici
derivati e territoriali dotati di autogoverno; i rispettivi organi costitutivi e
le relative competenze;
3. La regione, la provincia ed il comune quali enti autonomi: la potestà
statutaria, la potestà legislativa, la potestà regolamentare; i bilanci; i
piani ed i programmi;
4. La regione, la provincia ed il comune quali enti autarchici: l’attività
amministrativa, la sua ripartizione tra gli organi e le modalità di esercizio;
l’ordinamento finanziario; il coordinamento con lo Stato;
5. I rapporti con i cittadini.

Bibliografia consigliata

Diritto Amministrativo
Per gli studenti frequentati
- G. ROSSI, Principi di diritto amministrativo, Giappichelli, 2011
(pp. 56-106; 111-153; 253-338; 385-400)
Ulteriori indicazioni potranno essere fornite dal docente durante le lezioni
Per gli studenti NON frequentanti:
- M. D’ALBERTI, Lezioni di diritto amministrativo, Giappichelli, 2013
(Cap. II-III-VI-VII-VIII-IX)
Diritto degli Enti locali
Per tutti gli studenti
- G. ROLLA, L’organizzazione territoriale della Repubblica. L’ordinamento
regionale e locale, Giuffrè, Milano, Ultima Edizione
Ulteriori indicazioni potranno essere fornite dal docente durante le lezioni

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Lezione frontale