MARKET DRIVEN MANAGEMENT ECONOMICS

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2014/2015
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Crediti: 
7
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
49
Prerequisiti: 

Nessuna

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame scritto
Lavoro di gruppo con presentazione in aula

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

 Conoscenza e comprensione: ci si attende che gli studenti apprendano le caratteristiche dei principali modelli di economia e gestione delle imprese nei mercati globali, in relazione a diversi contesti competitivi.
 Capacità di applicare conoscenza e comprensione: capacità di illustrare cause ed effetti delle diverse dinamiche di concorrenza nella economia e nella gestione delle imprese globali.
 Autonomia di giudizio: a conclusione del corso, lo studente sarà in grado di analizzare in modo autonomo differenti realtà aziendali, sapendo collocarle nei diversi contesti di dinamiche di concorrenza ed essendo quindi in grado di comprendere le politiche aziendali che meglio si adattano alla gestione delle diverse attività aziendali (ad es. produzione, informazione, sviluppo di alleanze e relazioni, R&D, innovazione, imitazione, vendita, ecc.).
 Abilità comunicative: a conclusione del corso, lo studente avrà appreso a sintetizzare gli elementi caratteristici della gestione delle imprese nelle differenti dinamiche di concorrenza e saprà esprimerne oralmente e per iscritto, i tratti distintivi in modo sintetico ed esaustivo.
 Capacità di apprendimento: a conclusione del corso, lo studente avrà sviluppato capacità di apprendimento che si fonderanno sulla capacità di desumere dal un modello di analisi teorico gli elementi utili alla analisi della realtà empirica ed, al contempo, sarà in grado di ricondurre la realtà empirica a specifici modelli teorici di riferimento.

Contenuti

Il corso si propone di illustrare l’evoluzione del market-driven management con particolare attenzione ai mercati globali. Verranno esaminate le problematiche organizzative, produttive e strategiche delle imprese globali con specifico riferimento a: economie di scala globali, scelte di localizzazione/delocalizzazione, outsourcing, joint venture, alleanze, operazioni di M&A. Infine, verranno analizzate, anche attraverso lo studio di casi aziendali applicati alla realtà, le metriche di performance aziendali (interne, esterne e dinamiche) sviluppate nei mercati globali.

Programma esteso

Fondamenti di Market-Driven Management
Imprese Locali, Internazionali, Multinazionali e Globali
Mercati Globali e Dinamiche Competitive
Market-Space Competition e Mercati Globali
Time-Based Competition e Mercati Globali
Economie di Scala Globali
Networks e Mercati Globali
Alleanze Equity e non-Equity nei Mercati Globali
Imprese Globali e R&S
Concentrazione Industriale nei Mercati Globali
Data Mining e Metriche di Performance nei Mercati Globali

Bibliografia consigliata

Brondoni, S.M. (ed.). (2012). Managerial Economics and Global Corporation, Torino: Giappichelli.

Rancati, E. (2009). Market-Driven Management, Mercati Globali e Metriche di Performance, Torino: Giappichelli

Metodi didattici

Lezioni Frontali
Casi Studio / Attività di Problem Solving