PRINCIPI DI INFERENZA PER LE APPLICAZIONI TURISTICHE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2014/2015
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

L'insegnamento non prevede propedeuticità.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

La verifica dell'apprendimento si basa su esami scritti, orali (eventuali) ed apposite relazioni.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

L'insegnamento di "Principi di inferenza per le applicazioni turistiche" intende fornire agli studenti importanti strumenti statistici utili per la soluzione di problemi legati: alla stima e alla verifica di ipotesi, allo studio delle componenti temporali del turismo e, infine, all'analisi del trend e della stagionalità della domanda turistica.

Contenuti

L'insegnamento presenta i seguenti contenuti:
• stima puntuale e intervallare;
• verifica di ipotesi e test statistici;
• componenti di lungo, medio e breve periodo delle serie storiche del turismo;
• medie mobili e loro applicazioni in campo turistico;
• analisi del trend e della stagionalità della domanda turistica.

Le lezioni teoriche sono sistematicamente integrate con esemplificazioni e applicazioni in campo turistico dei metodi statistici via via illustrati.

Programma esteso

1. – Principi di inferenza

1.1. – L’inferenza statistica: aspetti introduttivi

1.2. – La stima statistica
1.2.1. – Stima puntuale
1.2.2. – Stima intervallare
1.3. – Verifica di ipotesi e test statistici
1.3.1. – Verifica di ipotesi sulla media
1.3.2. – Verifica di ipotesi sulla frequenza relativa o percentuale
1.3.3. – Verifica di ipotesi sulla indipendenza

1.4. – Applicazioni della verifica di ipotesi in campo turistico

2. – Applicazioni statistiche per il turismo

2.1. – Le componenti di lungo, medio e breve periodo della domanda turistica
2.1.1. – La componente tendenziale
2.1.2. – La componente ciclica
2.1.3. – La componente stagionale
2.1.4. – Le altre componenti della domanda turistica

2.2. – Le medie mobili
2.2.1. – Le medie mobili non centrate
2.2.2. – Le medie mobili centrate

2. 3. – Stima del trend della domanda turistica
2.3.1. – Stima del trend con le medie mobili
2.3.2. – Stima del trend con funzioni del tempo t

2. 4. – Stima della stagionalità della domanda turistica
2.4.1. – Stima della stagionalità col metodo del rapporto alla media mobile
2.4.2. – Stima della stagionalità con modelli di regressione

2. 5. – Metodi ed esempi di scomposizione di serie storiche del turismo

Bibliografia consigliata

Bohrnstedt G.W., Knoke D., Statistica per le scienze sociali, Il Mulino, Bologna, 1998.
Piccolo D., Introduzione all’analisi delle serie storiche, Carocci Editore, Roma, 1990.
Piccolo D., Vitale C., Metodi statistici per l’analisi economica, II ed., Il Mulino, Bologna, 1984.

Metodi didattici

Lezioni frontali, sistematicamente integrate con esemplificazioni e applicazioni in campo turistico dei metodi statistici via via illustrati.