STATISTICA PER IL TURISMO: MODELLI E APPLICAZIONI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2014/2015
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

L'insegnamento non prevede propedeuticità ma, essendo i suoi contenuti legati a quelli di "Principi di inferenza per le applicazioni turistiche", è consigliabile sostenere l'esame di quest'ultimo prima di quello di "Statistica per il turismo: Modelli e applicazioni".

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

La verifica dell'apprendimento si basa su esami scritti, orali (eventuali) ed apposite relazioni.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

L'insegnamento di "Statistica per il turismo: Modelli e applicazioni" intende fornire agli studenti importanti strumenti statistici utili per la soluzione di problemi legati: allo studio della struttura di relazione delle serie storiche, alla modellizzazione di tali serie e, infine, alla previsione dei loro valori futuri, con particolare riferimento a serie della domanda turistica.

Contenuti

L'insegnamento presenta i seguenti contenuti:
• operatori lineari utili per l'analisi di serie storiche del turismo;
• aspetti introduttivi dei processi stocastici;
• correlazione seriale;
• modelli stocastici per l'analisi della domanda turistica;
• previsioni dei flussi turistici.

Le lezioni teoriche sono sistematicamente integrate con esemplificazioni e applicazioni in campo turistico dei metodi statistici via via illustrati.

Programma esteso

1. - Alcuni operatori lineari utili per l'analisi di serie storiche del turismo
1.1 - Operatore di ritardo non periodico e periodico
1.2 - Operatore differenza non periodico e periodico
1.3 - Altri operatori lineari

2. - I processi stocastici: elementi introduttivi
2.1 - Processi stazionari, invertibili ed ergodici
2.2 - Processi stocastici Gaussiani
2.3 - Esempi di processi stocastici

3. - La correlazione seriale: introduzione
3.1 - Funzione di autocorrelazione globale e corrispondente stimatore
3.2 - Funzione di autocorrelazione parziale e corrispondenti stimatori
3.3 - Interpretazione delle funzioni di autocorrelazione
3.4 - Verifica di ipotesi e inferenza relativa alle funzioni di autocorrelazione, con esempi di applicazione in campo turistico

4. - Analisi dinamica della domanda turistica basata su modelli stocastici
4.1 - Modelli autoregressivi AR(p)
4.2 - Modelli media mobile MA(q)
4.3 - Modelli misti ARMA(p, q)
4.4 - Modelli stagionali di tipo autoregressivo, media mobile e misto
4.5 - Modelli stocastici univariati della classe ARIMA per serie evolutive, sia non stagionali che stagionali

5. - Previsioni dei flussi turistici: generalità
5.1 - Previsori della domanda turistica associati a modelli ARIMA
5.2 - Previsori della domanda turistica associati a modelli SARIMA
5.3 - Studio dell'errore di previsione e della sua struttura probabilistica

Bibliografia consigliata

Candela G., Figini P., Economia dei sistemi turistici, McGraw-Hill, Milano, 2005 (cap. 2).
Piccolo D., Introduzione all’analisi delle serie storiche, Carocci Editore, Roma, 1990.
Piccolo D., Vitale C., Metodi statistici per l’analisi economica, II ed., Il Mulino, Bologna, 1984 (parte IV).

Metodi didattici

Lezioni frontali, sistematicamente integrate con esemplificazioni e applicazioni in campo turistico dei metodi statistici via via illustrati.