FONDAMENTI DI CORPORATE FINANCE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
7
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
49
Prerequisiti: 

Non sono previsiti prerequisiti

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

E' previsto un esame orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

L’insegnamento si prefigge lo scopo di fornire allo studente una preparazione di base per la comprensione dei problemi di gestione finanziaria delle imprese industriali e dei servizi, nonché una visione sistemica di tematiche più avanzate che ruotano intorno alle decisioni di finanza straordinaria e alla valutazione delle imprese.

 Conoscenza e comprensione:
L’obiettivo principale è fornire una formazione di base sui principi guida della finanza aziendale proposti dalla teoria muovendo dalla lettura e interpretazione dell’informativa di bilancio al fine di coniugare in maniera proficua e bilanciata la migliore teoria con gli aspetti applicativi della disciplina.

 Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
Il corso mira a fornire in particolare gli strumenti metodologici che costituiscono il bagaglio di competenze dei professionisti che operano nel settore dell’analisi finanziaria di impresa sia all’interno dell’impresa industriale e dei servizi, nell’ambito della funzione finanziaria di impresa a supporto della Direzione Finanziaria, sia all’esterno della stessa nell’ambito della comunità degli investitori istituzionali.

 Autonomia di giudizio:
Il corso si prefigge di fornire la capacità di conoscere e approfondire criticamente le problematiche strategiche e applicative della finanza aziendale con riferimento alle scelte fondamentali di investimento e di raccolta delle risorse finanziarie. Particolare attenzione è rivolta alla capacità di interpretare e valutare criticamente il rapporto impresa-mercato finanziario, sia quest’ultimo rappresentato ora dal sistema bancario, ora dalcanale diretto dei mercati dei valori mobiliari.

 Abilità comunicative:
Lo studente dovrà essere in grado di illustrare e valutare criticamente le diverse alternative che si presentano alle imprese in tema di strategie e scelte finanziarie a supporto della crescita sia interna che esterna, ovvero tramiteoperazioni di fusione ed acquisizioni aziendali

 Capacità di apprendimento:
Il corso dovrà fornire gli strumenti teorici e metodologici per poter affrontare in maniera consapevole le professionalità richieste nel campo della finanza aziendale, tanto nell’ambito manageriale dei ruoli tipici dei responsabili finanziari e/o amministrativi di impresa quanto nell’ambito della professione degli analisti finanziari presso investitori istituzionali.

Contenuti

Programma dell’insegnamento:
Il corso si propone di sviluppare la comprensione dei principali profili decisionali a cui sovraintende la funzione finanziaria di impresa, con particolare riferimento alle imprese industriali e di servizi. Dopo aver ripercorso i fondamentali della disciplina il corso si focalizzerà sui seguenti aspetti: l’analisi finanziaria orientata alla definizione del valore corrente delle passività emesse dalle imprese; la struttura finanziaria e le decisioni di finanziamento delle imprese; gli investimenti di crescita esterna tramite operazioni di merger and acquisition; e la valutazione finanziaria di aziende e di business.

Programma esteso

Programma dell’insegnamento:
Il corso si propone di sviluppare la comprensione dei principali profili decisionali a cui sovraintende la funzione finanziaria di impresa, con particolare riferimento alle imprese industriali e di servizi. Dopo aver ripercorso i fondamentali della disciplina il corso si focalizzerà sui seguenti aspetti: l’analisi finanziaria orientata alla definizione del valore corrente delle passività emesse dalle imprese; la struttura finanziaria e le decisioni di finanziamento delle imprese; gli investimenti di crescita esterna tramite operazioni di merger and acquisition; e la valutazione finanziaria di aziende e di business.

Bibliografia consigliata

Parte prima:
S. Ross, D. Hillier, R. Westerfield, J. Jaffe, B. Jordan, Finanza aziendale, Mc Graw Hill Italia, 2012; oppure, in alternativa,
J. Berk, P. De Marzo, Finanza Aziendale 1, Pearson Italia, 2011.
Parte seconda:
M. Massari, L. Zanetti, Valutazione. Fondamenti teorici e best practice nel settore industriale e finanziario, Mc Graw Hill Italia, 2a Edizione, 2008; oppure, in alternativa,
A. Damodaran, Valutazione delle aziende, Apogeo, 2010.

Metodi didattici

Lezione frontale in aula