ISTITUZIONI E STORIA DELL'ECONOMIA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2014/2015
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
13
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
91
Prerequisiti: 

Conoscenze base di microeconomia

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Il corso prevede lezioni frontali; la valutazione degli studenti avviene mediante un esame scritto

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione:
Ci si attende che lo studente sia in grado di leggere un modello microeconomico capendone appieno le ipotesi di razionalità.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
Ci si attende che lo studente sia in grado di applicare nella realtà economica le conoscenze teoriche apprese.
Autonomia di giudizio:
L’insegnamento si propone di stimolare l’autonomia di giudizio attraverso la presentazione critica della letteratura ed in particolare la presentazione di spiegazioni alternative del medesimo fenomeno e delle metodologie di ricerca da utilizzare per individuare gli effetti causali.
Abilità comunicative:
Le abilità comunicative sono incentivate attraverso la prova d’esame e incentivando la attiva partecipazione in classe da parte degli studenti.
Capacità di apprendimento:
L’insegnamento pone particolare attenzione a dotare lo studente delle competenze necessarie per accedere ai più recenti sviluppi della letteratura. La stessa sarà valutata attraverso la prova d’esame e la presentazione di lavori di gruppo.

Contenuti

L’insegnamento si propone di fornire agli studenti le competenze e le conoscenze di base necessarie per la comprensione e previsione del comportamento degli individui e delle imprese nei mercati.
Il primo modulo presenta i modelli standard di scelta individuale, sia del consumatore che dell’impresa, e di mercato. Verranno presentati inoltre modelli di base di teoria dei giochi al fine di analizzarne applicazioni a mercati oligopolistici. Il secondo modulo di storia economica ha lo scopo di familiarizzare gli studenti del primo anno di economia con alcune caratteristiche salienti del mondo contemporaneo, a partire dalla prima rivoluzione industriale.

Programma esteso

Il modulo Istituzioni di economia affronta i seguenti temi:
Le scelte del consumatore: preferenze del consumatore e massimizzazione dell’utilità.
Statica comparata e funzione di domanda
Variazioni di prezzo e benessere del consumatore
La famiglia come fornitrice di risorse: l'offerta di risparmio
La famiglia come fornitrice di risorse: l'offerta di lavoro
Produzione
Funzioni di costo
L’impresa concorrenziale
Equilibrio nei mercati concorrenziali
Applicazioni del modello concorrenziale
Monopolio
Scelta in condizioni di incertezza
Teoria dei giochi
Oligopolio

Il secondo modulo di Storia Economica affronta:
Gli elementi fondamentali dell'analisi storico-economica
1760-1830: dalla Rivoluzione industriale alla nascita del Belgio
1830-1869: dal Belgio all'apertura del Canale di Suez
1869-1914: da Suez alla Grande guerra
1915-1947: il periodo infrabellico
1948-1973: dal Piano Marshall alla prima crisi petrolifera
1973-1992: dalle crisi petrolifere al Trattato di Maastricht

Bibliografia consigliata

Katz M. L., and H. S. Rosen, Micoreconomia, terza edizione, McGraw Hill, 2007.

C. Cipolla, La storia economica, Bologna, Il Mulino, qualsiasi edizione.
V.Zamagni, Dalla rivoluzione industriale all'integrazione europea, Bologna, Il Mulino
V.Zamagni, Dalla periferia al centro: la seconda rinascita economica dell’Italia 1861-1961, Bologna, Il Mulino, ultima edizion
Materiale ulteriore verrà messo a disposizione dello studente alla pagina web del corso.

Metodi didattici

Il corso prevede lezioni frontali.