Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro

Anno di corso: 3

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 16
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro

PSICOLOGIA GENERALE 2

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Nessuno.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Turno A - Prof.ssa Macchi

La prova d’esame consiste in un colloquio orale sugli argomenti del corso.

Turno B - Dott. Reverberi

La prova d’esame consiste in una prova scritta, composta da domande a scelta multipla e domande aperte sugli argomenti del corso. Il colloquio orale viene modulato sulla base dell’esito della prova scritta.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Turno A - Prof.ssa Macchi

L'insegnamento di Psicologia generale 2 intende trasmettere una conoscenza di base delle principali teorie e aree di ricerca della psicologia del pensiero e del linguaggio, che, pur nella loro specificità, saranno trattati come due aspetti di una unitaria attività cognitiva.

Turno B - Dott. Reverberi

Obiettivo del corso è di sviluppare una conoscenza di ottimo livello delle principali teorie e dei recenti risultati sperimentali relativi a processi centrali per lo sviluppo di concetti, credenze, opinioni e convinzioni. Sarà anche trattato il linguaggio. Infine, sarà enfatizzata l’applicazione degli strumenti concettuali e metodologici forniti durante il corso all’analisi del comportamento reale degli individui.

Contenuti

Turno A - Prof.ssa Macchi

Problem Solving, Ragionamento, Decision Making, Linguaggio e Comunicazione. Verranno illustrati e discussi i principali orientamenti teorici nell'ambito della ricerca psicologica su ragionamento, problem solving e decisione, e il loro supporto sperimentale. Inoltre, sarà trattato lo studio della comprensione e produzione del linguaggio illustrando i principali modelli psicolinguistici relativi al riconoscimento di parole e alla comprensione di frasi. Infine, la teoria dell'implicatura di Grice verrà discussa in relazione alle sue revisioni. In questo quadro, verranno prese in considerazione alcune questioni cruciali nella recente ricerca psicologica, quali: la natura dei processi cognitivi sottesi alla soluzione di problemi insight e non-inisght; la questione della “razionalità limitata”; le inclinazioni erronee (biases) nel ragionamento probabilistico, deduttivo e nei processi decisionali; l’esistenza di una logica naturale; gli effetti sul pensiero della struttura psicoretorica del discorso. A questo proposito saranno affrontate questioni oggetto di dibattito corrente sulla dimensione pragmatica del pensiero, quali: la funzione argomentativa del pensiero, l’intelligenza interazionale e il ruolo delle euristiche comunicative. Saranno infine trattati diversi tipi di comunicazione: la spiegazione come trasmissione efficace del sapere; il discorso vacuo, accettato, ma non compreso; il discorso scientifico e le esigenze psicologiche.

Turno B - Dott. Reverberi

Il corso sarà costituito da lezioni di didattica frontale e da momenti di confronto con gli studenti nei quali saranno approfondite e discusse specifiche ricerche sperimentali. Gli argomenti trattati riguarderanno: il Pensiero e il Ragionamento, l’Apprendimento, la Decisione ed elementi di Motivazione e Linguaggio

Bibliografia consigliata

Turno A - Prof.ssa Macchi

Legrenzi P. (1997). Manuale di psicologia generale. Bologna: Il Mulino (capp. VI, VII).
Mosconi G.(1997). Discorso e Pensiero. Bologna: Il Mulino.
Levinson S.T.C. (1985). La pragmatica. Bologna: Il Mulino (cap. III).
Girotto V., Legrenzi P.(1999). Psicologia del Pensiero. Bologna: Il Mulino (capp. I, II, IV, V).

Turno B - Dott. Reverberi

Cherubini P. (a cura di, 2012). Psicologia Generale. Milano, Cortina (Capp. 7, 8, 9, 10, 12, 13).
Dispense ed eventuali integrazioni saranno messe a disposizione dai docenti sul sito del corso.

Metodi didattici

Lezioni.