Anno di corso: 1

Crediti: 2
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

METODOLOGIE DIDATTICHE NELLE SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
52

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Scritto e Orale Congiunti
Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Obiettivi generali del corso: sviluppare le competenze nei processi, metodi e strumenti per l’insegnamento-apprendimento della disciplina infermieristica e ostetrica, in ambito teorico e di tirocinio e nei processi, metodi e strumenti per l’insegnamento-apprendimento della formazione continua per lo sviluppo della professionalità infermieristica ed ostetrica
Obiettivi intermedi del corso: identificare le caratteristiche del processo di insegnamento-apprendimento rivolto alla persona adulta, le strategie didattiche-organizzative nella formazione di base delle professioni sanitarie e alla base della programmazione didattica e progettazione dei corsi di formazione continua

Contenuti

Il corso si prefigge di fornire allo studente gli strumenti necessari alla comprensione dei seguenti contenuti. PROGETTAZIONE E PIANIFICAZIONE, METODOLOGIE DIDATTICHE 1. cenni di andragogia, la programmazione e la progettazione di corsi di formazione di base e continua rivolti a infermieri e ostetriche, lo sviluppo del pensiero critico, la funzione tutoriale: tutorship, mentoring, coaching, gli obiettivi educativi.MODELLI DI FORMAZIONE, METODOLOGIE DIDATTICHE 2. Le metodologie didattiche: caratteristiche, potenzialità e limiti della lezione, lavoro di gruppo, role-playing, metodo dei casi, Problem Based Learning (PBL), narrazione, Briefing-Debriefing, laboratorio gesti e la valutazione didattica.