Anno di corso: 1

Crediti: 10
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 8
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 8
Tipo: Altro

OPERAZIONI UNITARIE E FONDAMENTALI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
60

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta e orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Modulo I: Sviluppare competenze che consentano allo studente, mediante lo studio delle operazioni unitarie fondamentali e dei metodi principali di risoluzione, di acquisire una conoscenza di base degli impianti chimici (e dell’industria di processo in genere).

Modulo II: Applicazione delle conoscenze alla stesura e risoluzione di bilanci di materia e di energia nell’esercizio del calcolo dei processi chimici. Acquisizione della capacità di simulare impianti chimici anche con software specifici.

Contenuti

Modulo I:
Introduzione all’impiantistica chimica. Le operazioni unitarie fondamentali. Richiami di termodinamica dell’equilibrio liquido-vapore. Operazioni unitarie di trasferimento di materia: flash, distillazione binaria e multicomponente, assorbimento, stripping.
Operazioni unitarie di scambio termico. Meccanismi di scambio termico. Verifica e dimensionamento di scambiatori a fascio tubero.
Moto dei fluidi nei condotti. Determinazione delle perdite di carico. Pompe e compressori.
Modulo II :
Più casi esempio di impianti industriali sono sviluppati durante il corso per approfondire gli argomenti legati alla descrizione con schema a blocchi di un impianto e suo calcolo manuale e supportato dal Computer-Aided. Gli argomenti trattati sono: Bilanci materiali ed energetici. Sviluppo specifiche di apparecchiature di processo: Scambio termico e Separazione gas/liquido. Reazione chimica: Tipologie principali di reazioni e loro uso nei reattori modello (Batch, Plug Flow) e industriali in genere. Trasporto dei fluidi. Principi a applicazione di controllo di processo e Sviluppo di uno schema P & I di processo con simbologia tecnica e con relative regolazioni e allarmi principali

Programma esteso

Modulo I:
Introduzione all’impiantistica chimica. Le operazioni unitarie fondamentali. Richiami di termodinamica dell’equilibrio liquido-vapore. Operazioni unitarie di trasferimento di materia: flash, distillazione binaria e multicomponente, assorbimento, stripping.
Operazioni unitarie di scambio termico. Meccanismi di scambio termico. Verifica e dimensionamento di scambiatori a fascio tubero.
Moto dei fluidi nei condotti. Determinazione delle perdite di carico. Pompe e compressori.
Modulo II :
Più casi esempio di impianti industriali sono sviluppati durante il corso per approfondire gli argomenti legati alla descrizione con schema a blocchi di un impianto e suo calcolo manuale e supportato dal Computer-Aided. Gli argomenti trattati sono: Bilanci materiali ed energetici. Sviluppo specifiche di apparecchiature di processo: Scambio termico e Separazione gas/liquido. Reazione chimica: Tipologie principali di reazioni e loro uso nei reattori modello (Batch, Plug Flow) e industriali in genere. Trasporto dei fluidi. Principi a applicazione di controllo di processo e Sviluppo di uno schema P & I di processo con simbologia tecnica e con relative regolazioni e allarmi principali

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Lezioni frontali