Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8

Anno di corso: 2

Crediti: 4
Crediti: 8
Crediti: 4
Crediti: 8
Crediti: 16
Tipo: Lingua/Prova Finale

NEUROPSICOLOGIA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2014/2015
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

L'insegnamento presuppone le conoscenze di base sull'anatomia e fisiologia del sistema nervoso, nonché sull'organizzazione neurofunzionale dei processi cognitivi ed emotivo-motivazionali, impartite nei corsi di Fondamenti anatomo-fisiologici dell'attività psichica e di Psicologia fisiologica del Corso di Laurea in Scienze e Tecniche psicologiche.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

L’esame prevede una prova scritta con domande a scelta multipla e due domande aperte.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

L’insegnamento consente l’acquisizione di conoscenze approfondite relative alle basi neurobiologiche e funzionali dell’attività cognitiva ed emotivo-motivazionale e delle sue alterazioni; l’acquisizione di competenze operative mirate alla progettazione, conduzione e valutazione di interventi diagnostici, riabilitativi e di sostegno in ambito neuropsicologico; l’acquisizione della capacità di comprendere, di leggere criticamente e di utilizzare i risultati della ricerca scientifica per pianificare e svolgere adeguatamente attività clinica e di ricerca. L'insegnamento presuppone le conoscenze di base sull'anatomia e fisiologia del sistema nervoso, nonché sull'organizzazione neurofunzionale dei processi cognitivi ed emotivo-motivazionali, impartite nei corsi di Fondamenti anatomo-fisiologici dell'attività psichica e di Psicologia fisiologica del Corso di Laurea in Scienze e Tecniche psicologiche.

Contenuti

Cenni storici, fondamenti metodologici. Cenni di neurologia. Esame e diagnosi neuropsicologici. Esami strumentali in neuropsicologia clinica. Disordini del linguaggio orale: afasie. Cenni su dislessie e disgrafie acquisite. Aprassie. Disturbi dell’attenzione. Agnosie. Disordini della rappresentazione del corpo. Disordini della cognizione spaziale: negligenza spaziale unilaterale e altri deficit. Disordini della coscienza di malattia: anosognosia. Disordini della memoria. Disordini dei processi esecutivi. Introduzione alle demenze. Stato confusionale. Neuropsicologia del trauma cranico, dei tumori cerebrali, della sclerosi multipla. Sindromi da disconnessione. Neuropsicologia dei disturbi psichiatrici. Neuropsicologia forense. Il corso comprende 56 ore di lezione frontale. L’insegnamento consente l’acquisizione della capacità di condurre interventi centrati sulla persona per la diagnosi, il sostegno e la riabilitazione cognitiva e neuropsicologica; la capacità di lavorare in collaborazione con altri operatori all’interno di equipe multidisciplinari, fornendo un contributo specifico alla progettazione e alla conduzione di interventi centrati sulla persona; la capacità di utilizzare le nozioni acquisite – assieme a conoscenze di neuroscienze cognitive e psicometria – per progettare e realizzare ricerche nell’ambito della neuropsicologia con la partecipazione di pazienti affetti da lesioni o disfunzioni cerebrali.

Bibliografia consigliata

Vallar G., Papagno C. (a cura di, 2011). Manuale di neuropsicologia.Clinica ed elementi di riabilitazione. 2° ed. Bologna: Il Mulino.

Metodi didattici

Lezioni frontali.