Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 25
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 23
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

ASSISTENZA INFERMIERISTICA IN CHIRURGIA SPECIALISTICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
5
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
45

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame scritto (quiz a scelta multipla e domande aperte) e orale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

INFERMIERISTICA APPLICATA ALLA CHIRURGIA SPECIALISTICA
Obiettivo generale: al termine del Corso lo Studente sarà in grado di elaborare significativi piani di assistenza infermieristica, alla persona sottoposta ad interventi chirurgici, in alcune specialità chirurgiche:
Chirurgia Toracica. Ginecologia. Cardiochirurgia. Chirurgia Vascolare. Chirurgia addominale (interventi chirurgici al tratto intestinale con confezionamento stomale). Urologia. Neurochirurgia. Otorinolaringoiatria.
Obiettivi intermedi: al termine del Corso lo Studente sarà in grado di descrivere, per alcuni quadri clinici di Chirurgia Toracica, Ginecologia, Cardiochirurgia, Chirurgia Vascolare, Chirurgia addominale (interventi chirurgici al tratto intestinale con confezionamento stomale), Urologia, Neurochirurgia, Otorinolaringoiatria: i dati rilevabili più frequentemente; le manifestazioni più frequente; i bisogni di assistenza infermieristica (BAI) più frequenti; le principali modalità di risposta ai BAI.
CHIRURGIA GENERALE
Saper descrivere il quadro clinico (segni e sintomi) delle seguenti malattie chirurgiche, saper descrivere i meccanismi fisiopatologici che le determinano, saperne indicare l’iter diagnostico e l’approccio terapeutico.
METODOLOGIA DELLA RICERCA INFERMIERISTICA
Obiettivo generale
Lo studente sarà in grado di:
comprendere il significato e la finalità della ricerca infermieristica
descrivere e giustificare il ruolo dell’infermiere quale contribuente e utilizzatore di ricerca infermieristica, all’interno della comunità scientifica cui appartiene.
Obiettivi intermedi
A.Identificare gli aspetti generali della ricerca scientifica sanitaria ed infermieristica.
B.Conoscere l’ Evidence Based Practice (EBP) e le relazioni intercorrenti con la pratica clinica
C.Conoscere le basi metodologiche di una ricerca
D.Acquisire i fondamenti della ricerca bibliografica e dell’utilizzo della letteratura
E.Conoscere le caratteristiche e gli elementi di rilevanza della letteratura scientifica

Contenuti

Il corso si prefigge di fornire allo studente gli strumenti necessari relativi alla patologia chirurgica e all’assistenza infermieristica al fine di elaborare significativi piani di assistenza alla persona sottoposta ad interventi chirurgici in alcune specialità (Chirurgia Toracica, Ginecologia, Cardiochirurgia, Chirurgia Vascolare, Chirurgia addominale (interventi chirurgici al tratto intestinale con confezionamento stomale), Urologia, Neurochirurgia, Otorinolaringoiatria.
Verranno inoltre fornite le basi relative alla metodologia della ricerca in ambito infermieristico, acquisendo i fondamenti della ricerca bibliografica e l’evidenze based practice .

Programma esteso

INFERMIERISTICA APPLICATA ALLA CHIRURGIA SPECIALISTICA
Assistenza infermieristica alla persona sottoposta ad intervento chirurgico toracico; Assistenza infermieristica alla persona portatrice di drenaggio toracico; Assistenza infermieristica alla persona sottoposta ad intervento chirurgico di tipo ginecologico; Assistenza infermieristica alla persona sottoposta ad intervento chirurgico di rivascolarizzazione miocardia; Assistenza infermieristica alla persona sottoposta ad intervento chirurgico di sostituzione valvolare cardiaca; Assistenza infermieristica alla persona portatrice di stomia intestinale; Assistenza infermieristica alla persona portatrice di derivazioni urinarie; Assistenza infermieristica alla persona sottoposta a nefrectomia; Assistenza infermieristica alla persona sottoposta ad intervento chirurgico di resezione prostatica transuretrale (TURP); Assistenza infermieristica alla persona sottoposta a chirurgia intracranica; Assistenza infermieristica alla persona laringectomizzata; Assistenza infermieristica alla persona sottoposta a tonsillectomia.
Approfondimenti delle seguenti tecniche infermieristiche:
gestione del drenaggio toracico; gestione delle stomie intestinali ed urinarie; esecuzione dell’irrigazione della colostomia; esecuzione dell’autocateterismo; gestione del lavaggio vescicale continuo; rilevazione della Pressione Intracranica (PIC); gestione della derivazione ventricolare esterna (DVE) e interna (DVI); gestione della tracheostomia;
CHIRURGIA GENERALE
Cardiochirurgia
Cardiopatia ischemica e embolia polmonare (cenni). Valvulopatie aortiche e mitraliche. Patologia dell’aorta toracica
Chirurgia vascolare
Stenosi carotidee. Aneurisma dell'aorta addominale. Varici e tromboflebiti.
Chirurgia toracica
Pneumotorace. Versamenti pleurici. Tumori del polmone.
Neurochirurgia
Tumori CEREBRALI. Emorragia cerebrale. Idrocefalo.
Traumi cranici
Oculistica
Glaucoma. Cataratta. Distacco di retina. Neoplasie.
Otorinolaringoiatria
Otiti. Epistassi. Tumori.
Urologia
Neoplasie della vescica. Neoplasie della prostata.
Maxillo Facciale
Neoplasie. Traumi
METODOLOGIA DELLA RICERCA INFERMIERISTICA
•Definizione di ricerca: ricerca di base e ricerca applicata
•La ricerca infermieristica: scopo e campo di applicazione
•Il livello di formazione infermieristica e le competenze nella funzione di ricerca
•La ricerca quantitativa e la ricerca qualitativa
•Il processo di ricerca e il processo dell’Evidence Based Practice
•Gli strumenti di raccolta dati della ricerca
•I disegni di ricerca quantitativa e il grading delle evidenze
•I diversi prodotti editoriali
•Analisi delle pubblicazioni scientifiche
•Lettura critica di un articolo di ricerca

Bibliografia consigliata

INFERMIERISTICA APPLICATA ALLA CHIRURGIA SPECIALISTICA
CHIRURGIA GENERALE
S.C. Smeltzer, B. Bare, J. Hinkle, K. Cheever. Brunner, Suddarth, (2011), INFERMIERISTICA MEDICO-CHIRURGICA, CEA, Milano (cap, 22-25-28-29–38–44–45-46–49–61)
Carpenito-Moyet., (2011) PIANI DI ASSISTENZA INFERMIERISTICA E DOCUMENTAZIONE, 2° ed. Milano: CEA.
Carpenito-Moyet., (2010) Diagnosi infermieristiche applicazione alla pratica clinica, 5° ed. Milano: CEA.
Lise M. (2006), CHIRURGIA PER LE PROFESSIONI SANITARIE, Piccin, Padova
Sironi C., Baccin G. (2006), PROCEDURE PER L’ASSISTENZA INFERMIERISTICA, Masson, Milano
METODOLOGIA DELLA RICERCA INFERMIERISTICA
•Sironi C. 2010. INTRODUZIONE ALLA RICERCA INFERMIERISTICA. I FONDAMENTI TEORICI E GLI ELEMENTI DI BASE PER COMPRENDERLA NELLA REALTÀ ITALIANA. Milano: Casa Editrice Ambrosiana
•Casati M. 1999. RICERCA INFERMIERISTICA E DOCUMENTAZIONE ASSISTENZIALE. In: Casati M. La documentazione infermieristica (seconda edizione). Milano: McGraw-Hill, 173-226

Metodi didattici

Lezione frontale