Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Anno di corso: 5

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO E AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
4
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
68
Prerequisiti: 

AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE
Lo studente non deve avere prerequisiti particolari, se non una generica conoscenza dell’uso del di Internet e delle principali tappe di sviluppo della didattica contemporanea.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO
Colloquio orale

AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE
Esercitazioni in piccolo Analisi dei lavori di gruppo ed esame orale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO
- Conoscenza e comprensione dei principali generi, temi e forme della letteratura per l'infanzia;
- conoscenza e comprensione della storia della letteratura per l’infanzia, con particolare riferimento al contesto italiano e ai suoi protagonisti;
- sapersi orientare nel panorama editoriale contemporaneo;
- saper valutare e selezionare i materiali letterari da proporre in classe.

AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE
Ambienti e contenuti digitali per l'apprendimento si stanno affiancando a manuali e testi tradizionali. Il corso si propone di esplorare le nuove possibilità che queste risorse introducono nel panorama didattico, con un particolare focus sull'idea di contenuto.
Esistono infatti almeno tre tipologie di contenuti digitali che comporranno il "menù didattico" della scuola 2.0: libri digitali e basi dati digitali dei tradizionali editori educational, una serie di contenuti didattici disponibili liberamente sul web, oltre ovviamente ad attività, piani di lezione, presentazioni e materiali prodotti direttamente dagli insegnanti.
L'obiettivo principale del corso è quello di fornire indicatori di qualità ed efficacia didattica che permettano agli insegnanti un scelta consapevole e mirata per far fronte alle esigenze delle classi in cui si troveranno ad operare.

Contenuti

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO
- La storia della letteratura per l’infanzia dal XVII secolo a oggi;
- le forme testuali, i generi letterari e i temi privilegiati;
- autori e testi: classici, moderni e contemporanei;
- strumenti di analisi e orientamento: saggi critici e riviste di settore.

AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE
Il corso di Ambienti Digitali per la Formazione si propone di fornire un'analisi degli ambienti e dei nuovi contenuti digitali per l'apprendimento che stanno sostituendo gli attuali manuali scolastici, o che si stanno affiancando ad essi.

Programma esteso

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO
L’insegnamento intende offrire un panorama della letteratura per l'infanzia dalle origini ai giorni nostri attraverso un approccio interdisciplinare nel quale si intrecciano gli strumenti di analisi della critica letteraria, della pedagogia e della storia dell’arte.
Oggetto di riflessione saranno i generi letterari e i temi propri della letteratura per l’infanzia, affrontati attraverso l’esplorazione e l’analisi di specifici oggetti testuali ritenuti esemplari: sia della molteplicità di forme che può assumere il rapporto tra linguaggio verbale e linguaggio iconico nei libri per bambini, sia dell’evoluzione storica della produzione editoriale rivolta ai lettori in formazione.

AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE
Il corso si occuperà di analizzare in che modo e con quali criteri possano essere selezionate ed utilizzate le tre tipologie di contenuti digitali che comporranno il "menùdidattico" della scuola 2.0:
a. i "libri digitali" delle case editrici scolastiche;
b. I contenuti disponibili gratuitamente in rete;
c. i contenuti autoprodotti dagli insegnanti.
L'articolazione sarà su base settimanale, ovvero ogni settimana si focalizzerà su una tematica specifica:
- Settimana 1 - Progettare Ambienti digitali per la formazione: un’introduzione
- Settimana 2 - Digitalizzazione e organizzazione dei materiali
- Settimana 3 - Libri digitali per la scuola
- Settimana 4 - Creazione di contenuti da parte dell'insegnante
- Settimana 5 - Storie digitali

Bibliografia consigliata

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO
- Hamelin (a cura di), I libri per ragazzi che hanno fatto l’Italia, Hamelin Associazione Culturale, Bologna 2011;
- M. Negri, Pierino Porcospino: prima icona della letteratura per l’infanzia, FrancoAngeli, Milano 2018 (in corso di stampa);
- Hamelin (a cura di), Ad occhi aperti. Leggere l’albo illustrato, Donzelli, Roma 2012.

AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE
Studenti Frequentanti
G. Roncaglia, La quarta rivoluzione. Sei lezioni sul futuro del libro, Laterza, 2010 P. Ferri, La scuola 2.0, Spaggiari edizioni, 2013, Parma, Cap 4

Studenti non frequentanti
L’integrazione per gli studenti che non parteciperanno alle esercitazioni è costituita dal testo Bolter, J., D., Grusin, R., Remediation. Competizione e integrazione tra media vecchi e nuovi, 2002, Guerini & Associati.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO
Lezioni frontali, discussioni, esercitazioni.

AMBIENTI DIGITALI PER LA FORMAZIONE
Blended Learning.
Questo è erogato secondo la metodologia della “Fipped Classroom”, Classe Ribaltata. Prevederà un continuum di attività d’aula e attività on-line e sarà suddiviso in due moduli costituiti, a loro volta, da una lezione presenziale per settimana, materiali, video-lezioni e presentazioni disponibili on-line, e dalle due esercitazioni da svolgersi con il supporto del tutor on-line finalizzate.

Contatti/Altre informazioni

LETTERATURA PER L'INFANZIA CON LABORATORIO
Al corso è collegato un laboratorio a frequenza obbligatoria che ha come oggetto gli albi illustrati.
Obiettivo dei laboratori è di favorire – attraverso un lavoro di esplorazione, lettura e discussione dei testi condotto in piccolo e grande gruppo – la maturazione di una migliore consapevolezza rispetto alla particolare testualità di questi oggetti letterari e alle opportunità didattiche che dischiudono.