Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 9
Crediti: 6
Crediti: 12
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro

CULTURE, DIFFERENZE, CONFLITTI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Trimestre
Ore di attivita' didattica: 
48
Prerequisiti: 

Per padroneggiare i contenuti del corso è necessario possedere un’adeguata conoscenza delle teorie sociologiche e dei temi affrontati all’interno dei corsi di Sociologia I e Sociologia II.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta a domande aperte, finalizzata a verificare la capacità di utilizzare in modo appropriato le reti concettuali fornite dal modulo.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il modulo si pone l’obiettivo di analizzare il tema delle differenze culturali, dell’alterità e dei conflitti culturali con l’obiettivo di metterne in luce le componenti simboliche e normative. Intende offrire, in tal modo, l’attrezzatura concettuale necessaria per comprendere e padroneggiare alcuni aspetti cruciali delle dinamiche sociali e culturali contemporanee.

Contenuti

Il modulo prevede tre parti: la prima generale, focalizzata sul tema delle differenze culturali; la seconda dedicata all’analisi delle differenze e dei conflitti culturali legati alla dimensione di genere; la terza centrata alla relazione con l’’altro’ straniero. In tutte e tre le parti al cuore della riflessione c’è il tema della relazione tra differenze e diseguaglianze.

Programma esteso

Il modulo si articola in tre parti. La prima, a carattere generale, prende in considerazione il tema delle differenze culturali, e ne analizza le diverse componenti. La seconda è dedicata ai processi attraverso i quali le differenze di genere vengono mantenute e trasmesse nel tempo, insieme ai conflitti sociali e culturali che il mancato riconoscimento di queste differenze è in grado di produrre. Particolare attenzione verrà data, sotto questo profilo, alle dinamiche relative alla formazione di stereotipi e pregiudizi gender oriented, e ai loro effetti sociali e culturali. La terza parte prende avvio da un’analisi dei processi di globalizzazione contemporanei, mettendo in luce le nuove tensioni che il paesaggio multiculturale in cui ci troviamo a vivere è in grado di generare. La figura del migrante diventa, in questo contesto, l’emblema della differenza culturale. Il modulo intende soffermarsi sulle grandi questioni legate al multiculturalismo, ma anche, più in specifico, sull’ambivalenza culturale che il rapporto con l’’altro’ straniero porta alla luce nella vita quotidiana.

Bibliografia consigliata

Simonetta Piccone Stella, Esperienze multiculturali. Origini e problemi, Roma, Carocci, 2003.
Roberto Cipriani (a cura di), Nuovo manuale di sociologia, Santarcangelo di Romagna, Maggioli, 2016 (capitoli VIII, XIII e XV).
Specifiche letture, ad integrazione dei due testi, potranno essere indicate durante il corso (e successivamente segnalate in rete).
Specific reading material integrating the texts may be indicated during the module (and subsequently flagged on the web).

Metodi didattici

Lezioni in aula e attività seminariali.