Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 12
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro

ECONOMIA AZIENDALE 2

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
12
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
96
Prerequisiti: 

Elementi base di economia aziendale.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

ECONOMIA AZIENDALE 2
Conoscenza e comprensione
Il corso si propone di formare competenze avanzate di analisi e gestione aziendale. Il corso presenta i principi fondanti della gestione delle aziende dal punto di vista strategico-manageriale e in un contesto nazionale ed internazionale.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Le conoscenze teoriche e pratiche acquisite permetteranno allo studente di:
• analizzare criticamente i vari fenomeni economici settoriali nazionali ed internazionali;
• identificare e trattare le implicazioni economiche, sociali ed competitive delle diverse scelte strategiche;
• proporre soluzioni efficienti ed argomentate a problemi complessi;
• identificare l'essenza di un problema e applicare principi generali a casi specifici.

Contenuti

STRATEGIE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE
Le domande fondamentali intorno a cui il primo modulo è progettato sono le seguenti: Perché l'azienda ha successo? Come si può misurare il successo di un’azienda? Come l'azienda lo ha costruito nel tempo? Come l’azienda può replicare il suo successo nello spazio e crescere con successo sui mercati internazionali? Il successo di oggi può essere mantenuto in futuro? Come un'azienda, oggi in difficoltà, può reinserirsi in un sentiero di crescita profittevole? Il percorso didattico del corso è stato costruito in modo da dare risposta alle singole domande presentate in precedenza stimolando un apprendimento attivo fondato sulla discussione dei casi e su attività di gruppo svolte dagli studenti.

MANAGEMENT E STRATEGIE AZIENDALI
Nel secondo modulo, dopo una introduzione sul passaggio dalla società industriale alla società della conoscenza si approfondisce il concetto di “knowledge worker” e le caratteristiche delle organizzazioni che sono costituite prevalentemente da lavoratori della conoscenza. Successivamente vengono affrontate le questioni fondamentali per una buona gestione aziendale: la misurazione e il monitoraggio della performance, la gestione del cliente; la gestione della innovazione; la gestione del capitale umano e la gestione dei processi decisionali. Si accenna anche alle specificità delle problematiche di management nei servizi pubblici e nelle aziende non-profit. Il modulo si completa con l’affronto di alcuni casi aziendali (e.g. Google, Apple,...), dove i principi e le tecniche presentate, trovano un’applicazione pratica e con la testimonianza di manager di aziende che operano sui mercati internazionali.

Programma esteso

STRATEGIE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE
Di seguito l’elenco dei temi che saranno trattati nel modulo:
• Cos’è la strategia aziendale: definizioni a confronto
• Le strategie di internazionalizzazione
• L’individuazione dell’assetto strategico dell’impresa e le determinanti della redditività operativa
• La valutazione della formula imprenditoriale e la gestione strategica
• L'analisi della struttura del settore: visione dinamica e statica
• Le strategie competitive di base
• Costruire e sostenere un vantaggio competitivo di differenziazione
• Le strategie incentrate sul vantaggio di costo e le strategie di focalizzazione
• Risorse e competenze aziendali nella sostenibilità del vantaggio competitivo
• Globalizzazione, dinamica competitiva e comportamento d’acquisto del consumatore
• Gestire le vendite: il prodotto e il prezzo
• Gestire le vendite: la distribuzione e la comunicazione
• Gestire le vendite sui mercati internazionali (Il marketing mix per i mercati internazionali)
• La scelta e le strategie di ingresso sui mercati di sbocco

MANAGEMENT E STRATEGIE AZIENDALI
Di seguito l’elenco dei temi che saranno trattati nel modulo:
• Introduzione al management e alla strategia ; La filosofia di P.Drucker; Dalla società industriale alla società della conoscenza
• Il cliente al centro ; Innovazione e abbandono
• Collaborazione, persone e conoscenza
• Prendere le decisioni; gestire se stessi e il capo
• Gestire le organizzazioni di servizi pubblici
• il capitalismo customer-driven
• Il futuro del management
• Approccio tradizionale e approccio “oceano blu”; strumenti analitici e di supporto
• Elaborare ed eseguire una strategia “oceano blu”
• SWOT : uno strumento di analisi strategica;
• Missione, Visione e Strategia

Bibliografia consigliata

Per il modulo “Strategie di internazionalizzazione”
C. Demattè, F. Perretti, E. Marafioti (a cura di), “Strategie di internazionalizzazione (3° edizione). Milano, Egea, 2013; G. Invernizzi (a cura di), Le strategie competitive, Milano, McGraw-Hill, 2014; materiali in formato elettronico disponibili sulla piattaforma e-learning del corso.
In aggiunta per gli studenti non frequentanti: J.P. PETER, J.H. DONNELLY, C.A. PRATESI, Marketing 4/ed., McGraw-Hill, 2009 (Cap. 2, 3, 6, 7, 9, 10 e 11).

Per il modulo “Management e strategie aziendali”
E.A. Edersheim, “The definitive Drucker”, McGraw-Hill, (2006); K.W.Chan, R.Mauborgne, “Strategia Oceano Blu. Vincere senza Competere”, Etas, (2005).

Metodi didattici

Lezioni in aula e discussione di casi.