Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 2
Crediti: 16
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Crediti: 19
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 25
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

RIABILITAZIONE COGNITIVA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
46

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta: quiz a risposta singola/multipla ,domande a risposta aperta breve, prova pratica/orale Colloquio finale a discrezione del docente.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

PRINCIPI DI NEUROPSICOLOGIA RIABILITATIVA
1- Introduzione alla neuropsicologia. 2- Inquadramento dell'afasia e classificazione sindromica. 3- Il deficit prassico e il danno della programmazione motoria. 4- I disturbi attentivi 5- Il deficit attentivo spaziale extracorporeo e corporeo 6- La sindrome disesecutiva 7- I deficit della memoria 8- I deficit percettivi 9-
Presentazione di casi clinici 10-Linee metodologiche della riabilitazione cognitiva e loro declinazione all'interno dei singoli deficit cognitivi
PRINCIPI DI RIABILITAZIONE COGNITIVA
• la plasticità cerebrale in riabilitazione cognitiva
• principali categorie di deficit cognitivi associati a disturbi motori • la riabilitazione motoria in presenza di
alterazioni della coscienza
• la riabilitazione dell’attenzione
• modalità di recupero:
restituzione e sostituzione
• il recupero in presenza di disturbi comportamentali
SVILUPPO DELLE FUNZIONI ASSOCIATIVE 1 e 2
• Rappresentazione ed organizzazione delle conoscenze • Percezione e
costruzione mentale della realtà
• L’attenzione
• Apprendimento e memoria
• Processi automatici, coscienza, consapevolezza
• Pensiero ed intelligenza
• conoscere gli elementi necessari per impostare con attenzione la relazione con il paziente, esercitare le proprie competenze circa i movimenti empatici

Contenuti

Il corso si propone di portare lo studente a conoscere nozioni di base delle neuropsicologia riabilitativa nell’ambito della professione del fisioterapista, conoscere la nosografia neuropsicologica e comprendere le caratteristiche delle
principali sindromi da alterazione cognitiva organica. Conoscere le tecniche utilizzabili nell'ambito della riabilitazione cognitiva e comprendere lo sviluppo e alLa maturazione del sistema nervoso oltre che lo sviluppo delle funzioni associative.

Programma esteso

PRINCIPI DI NEUROPSICOLOGIA RIABILITATIVA
1- Introduzione alla neuropsicologia. 2- Inquadramento dell'afasia e classificazione sindromica. 3- Il deficit prassico e il danno della programmazione motoria. 4- I disturbi attentivi 5- Il deficit attentivo spaziale extracorporeo e corporeo 6- La sindrome disesecutiva 7- I decit della memoria 8- I deficit percettivi 9- Presentazione di casi clinici 10-Linee metodologiche della riabilitazione cognitiva e loro declinazione all'interno dei singoli deficit cognitivi

PRINCIPI DI RIABILITAZIONE COGNITIVA
• la plasticità cerebrale in riabilitazione cognitiva • principali categorie di deficit cognitivi associati a disturbi motori • la riabilitazione motoria in presenza di alterazioni della coscienza • la riabilitazione dell’attenzione • modalità di recupero: restituzione e sostituzione • il recupero in presenza di disturbi comportamentali

SVILUPPO DELLE FUNZIONI ASSOCIATIVE 1 e 2
- • Rappresentazione ed organizzazione delle conoscenze • Percezione e costruzione mentale della realtà • L’attenzione • Apprendimento e memoria • Processi automatici, coscienza, consapevolezza • Pensiero ed intelligenza
IL ROLE PLAYING NELLA RELAZIONE DI CURA:
- La psicologia positiva;
- Le strategie di coping;
- La relazione con il paziente

Bibliografia consigliata

- Processi cognitivi e personalità A cura di G. Pravettoni e M. Miglioretti, Franco Angeli, Mi, 2002 Psicologia dei processi cognitivi John G. Benjafield, Il Mulino,
Bologna, 1999 Manuale di Neuropsicologia A cura di G. Denes e L. Pizzamiglio, Zanichelli, Bologna, 1990
- RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA - MAZZUCCHI ANNA - MASSON ITALIA
- Processi cognitivi e personalità A cura di G. Pravettoni e M. Miglioretti, Franco Angeli, Mi, 2002 Psicologia dei processi cognitivi John G. Benjafield, Il Mulino, Bologna, 1999 Manuale di Neuropsicologia A cura di G. Denes e L. Pizzamiglio, Zanichelli, Bologna, 1990

Metodi didattici

Lezioni frontali

Contatti/Altre informazioni

Frequenza obbligatoria al 70% di ogni attività