Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 3

Crediti: 16
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 10
Tipo: Altro

APPRENDIMENTO, PENSIERO E DECISIONE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Gli studenti devono avere una conoscenza di base degli obiettivi e dei metodi della psicologia cognitiva sperimentale, e una conoscenza di base dei processi cognitivi di base quali la percezione, l'attenzione, le emozioni, le motivazioni, e la memoria.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

La prova d’esame consiste in una prova scritta, composta da domande a scelta multipla e domande aperte sugli argomenti del corso. Il colloquio orale viene modulato sulla base dell’esito della prova scritta. Il controllo delle conoscenze acquisite, sia allo scritto sia alla prova orale, è meticoloso e richiede una conoscenza approfondita degli argomenti esposti a lezione e presentati sul libro di testo.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso è inserito nell’area di apprendimento 2, “Studio degli aspetti psicologici sottostanti la comunicazione”. Il corso consente di sviluppare una conoscenza di ottimo livello di molti processi centrali per l’intelligenza umana e per lo sviluppo di concetti, credenze, opinioni e convinzioni: si sofferma su diverse forme di apprendimento, diverse forme di pensiero e ragionamento, e infine sulle caratteristiche dei processi decisionali. L’applicazione all’analisi del comportamento reale degli individui delle nozioni sopra indicate è supportata e facilitata dalla presentazione di esempi pratici.

Contenuti

In una prima parte introduttiva, si sintetizzano alcuni aspetti epistemologici e metodologici alla base della psicologia cognitiva contemporanea, anche soffermandosi su alcuni linguaggi logici o “tecnici” necessari alla comprensione degli aspetti avanzati di quanto affrontato. Successivamente, per ogni processo cognitivo affrontato si analizza dapprima il livello computazionale (“cosa fa questo processo?”), illustrando poi i principali risultati empirici e modelli teorici in grado di chiarirne il livello algoritmico (“come lo fa?”). I processi cognitivi affrontati sono: apprendimento associativo di covariazioni, apprendimento associativo di nessi causali, formulazione di giudizi espliciti di causalità, apprendimento di concetti e loro uso per categorizzare gli stimoli ambientali, sviluppo di nuovi concetti procedendo da concetti precedentemente appresi, tendenze che influenzano l’esplorazione dell’ambiente e la ricerca di informazioni volte al controllo di opinioni e credenze, risoluzione di problemi (sulla quale ci si sofferma illustrando diversi approcci di studio: gli aspetti fenomenologici, uso di euristiche, uso di ragionamenti per analogia, e infine i processi coinvolti nella soluzione di problemi deduttivi). Infine, si affronta la natura e lo svolgersi dei processi decisionali, visti sia nelle loro componenti cognitive, sia in quelle emotive.

Bibliografia consigliata

Cherubini P. (a cura di) (2012). Psicologia Generale. Milano: Raffaello Cortina Editore (capp.: 1, 7, 8, 9, 13).

Metodi didattici

Lezioni.