Anno di corso: 1

Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 7
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Crediti: 15
Crediti: 12
Crediti: 15

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 5

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 32
Tipo: Lingua/Prova Finale

TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2014/2015
Anno di corso: 
5
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Opzionale
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Basi di diritto internazionale.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Tipo di esame per tutti gli studenti:
Prova orale: consiste in un colloquio su due argomenti principali, basato sul libro di testo in programma, volto a verificare la comprensione dei contenuti teorici del corso e la capacità dello studente di applicare le nozioni acquisite a casi concreti.
Tipo di esame per soli frequentanti:
Prova orale: consiste in un colloquio su due argomenti principali, basato sul libro di testo in programma, volto a verificare la comprensione dei contenuti teorici del corso e la capacità dello studente di applicare le nozioni acquisite a casi concreti.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
Raggiungere competenza e padronanza dei contenuti del corso. Apprendere i contenuti delle principali sentenze nella giurisprudenza internazionale in materia di protezione diritti umani (in particolare sul diritto alla vita e il divieto di tortura e trattamenti inumani e degradanti) e comprendere le conseguenze di tali pronunce.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
In generale, avere una conoscenza del mandato e del funzionamento dei principali meccanismi internazionali di protezione dei diritti umani (Corte Europea dei Diritti Umani, Commissione e Corte Africana dei diritti umani e dei popoli, Corte e Commissione Interamericana dei diritti umani, Comitato delle Nazioni Unite dei diritti umani e procedure speciali delle Nazioni Unite) che permetta di presentare rapporti o comunicazioni individuali/ricorsi agli stessi.

Contenuti

Il corso ha per oggetto un’introduzione ai meccanismi internazionali di tutela dei diritti umani (con particolare riferimento ai sistemi africano, europeo e interamericano e ai meccanismi di protezione e promozione dei diritti umani offerti dalle Nazioni Unite) e un approfondimento del funzionamento degli stessi, attraverso lo studio e l’analisi di casi concreti, in particolare per quanto riguarda la tutela del diritto alla vita e la proibizione di tortura e trattamenti o pene inumani e degradanti.

Programma esteso

Le origini storiche e filosofiche della protezione dei diritti umani; le categorie di norme del diritto internazionale dei diritti umani: diritti civili e politici e diritti economici, sociali e culturali; i meccanismi procedurali di protezione dei diritti umani a livello universale (sistema delle Nazioni Unite) e regionale (sistema europeo, interamericano e africano); le Commissioni della verità e altri meccanismi di giustizia transizionale; il ruolo delle organizzazioni non governative.
Le violazioni di due diritti umani fondamentali: il diritto alla vita e il diritto a non essere sottoposti a tortura o trattamenti inumani e degradanti. Attraverso lo studio della giurisprudenza del Comitato dei Diritti Umani, della Corte Europea dei Diritti Umani, della Corte Interamericana dei Diritti Umani e della Commissione Africana dei Diritti Umani e dei Popoli, verranno affrontati temi selezionati relativi ai due diritti sopra indicati: aborto e sterilizzazione forzata; eutanasia; pena di morte; esecuzioni arbitrarie; massacri; morti in custodia; sparizioni forzate; trattamento delle persone private della libertà; espulsione ed estradizione; “consegne straordinarie”; sfollati interni; stupro e altre forme di violenze sessuali.
Altre informazioni
Per sostenere l'esame è preferibile aver già superato l’esame di diritto internazionale. La partecipazione al corso è fortemente raccomandata.

Bibliografia consigliata

SCOVAZZI, Corso di diritto internazionale - Parte III: La tutela internazionale dei diritti umani, Giuffrè, Milano, 2013.

Per gli studenti che lo richiedano, possono essere indicati testi alternativi in lingue diverse dall’italiano (francese, spagnolo o inglese).

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Lezioni frontali. Le prime lezioni sono su temi di natura più generale, volte all’apprendimento degli elementi fondamentali della materia e ad assicurare una certa omogeneità di conoscenze tra i partecipanti.
All’inizio del corso vengono distribuite alcune sentenze/decisioni/osservazioni rese dai principali meccanismi internazionali di protezione dei diritti umani. Agli studenti che si offrono volontari a tale fine viene richiesto di analizzare il documento ed esporne i contenuti durante le lezioni, per poi discutere con i partecipanti gli aspetti rilevanti dei documenti analizzati.