LABORATORIO Metodi e tecniche di intervento per la promozione del benessere

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Crediti: 
4
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
32

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Realizzazione di un digital storytelling relativo al percorso vissuto durante il laboratorio.

Valutazione: 
Giudizio Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione

• Recenti sviluppi in materia di promozione del benessere
• Differenza tra interventi preventivi ed interventi promozionali
• Specificità dei metodi e delle tecniche di promozione del benessere
• Il ruolo delle variabili soggettive nella promozione del benessere

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• Capacità di operare una buona analisi della domanda
• Capacità di applicare le principali metodologie e tecniche della promozione del benessere in funzione della popolazione target dell’intervento
• Capacità di applicare le principali metodologie e tecniche della promozione del benessere in funzione degli obiettivi dell’intervento.
• Capacità di riconoscere il ruolo delle variabili soggettive nell’implementazione delle tecniche di promozione del benessere.

Contenuti

Il laboratorio presenterà una molteplicità di tecniche che fondano i loro presupposti teorici nell’approccio autobiografico che vede nella cura dell’identità narrativa il perno per una promozione del benessere positivamente intesa.

Programma esteso

• Psicologia umanistica e salutogenesi
• Identità narrativa
• Tecniche narrative per la promozione del benessere
• Digital story telling
• La relazione corpo-mente nella promozione del benessere
• Emozioni e pensiero simbolico
• La postura narrativa del professionista

Metodi didattici

La metodologia utilizzata negli incontri formativi è coerente con un approccio maieutico. Ciascuno studente avrà, pertanto, l’occasione di sperimentarsi in azione. Seguirà, sempre, una condivisione e un ascolto cognitivo-esperienziale di gruppo e una sistematizzazione teorico-metodologica di quanto vissuto.

Il lavoro di gruppo permetterà ai partecipanti di individuare le linee guida per la scelta di diverse metodologie da utilizzarsi nella realizzazione di un intervento di promozione del benessere, favorendo inoltre la capacità dei singoli di interagire in gruppi di lavoro. L’attività di lavoro autonoma verrà monitorata nel corso di incontri di supervisione.