METODI QUANTITATIVI PER L'AUDITING E IL CONTROLLO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
10
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
70
Prerequisiti: 

CAMPIONAMENTO DI REVISIONE CONTABILE
In questo corso si richiede la conoscenza delle basi di statistica
DINAMICA DEI SISTEMI AZIENDALI
Conoscenze di base di Matematica

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

CAMPIONAMENTO DI REVISIONE CONTABILE
Prova scritta con domande relative sia agli esercizi che alla teoria
E' previsto un esame orale
DINAMICA DEI SISTEMI AZIENDALI

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Spesso quando si devono controllare le scritture contabili di un’azienda non si riescono a raggiungere tutte le unità. La teoria dei campioni fornisce gli strumenti per estrarre solo alcune unità in modo opportuno.
Inoltre gli studenti impareranno
ad utilizzare Excel per i calcoli del corso.
DINAMICA DEI SISTEMI AZIENDALI
Obiettivo del corso è mostrare come il “modelling” può essere applicato con successo a numerosi problemi e come può aiutare nelle scelte. Casi di studio presi da Finanza, Logistica, Scienze Ambientali e Organizzazione mostreranno come procedere dalla definizione del problema alla soluzione

Contenuti

CAMPIONAMENTO DI REVISIONE CONTABILE
Le basi della teoria dei campioni
Utili per effettuare i controlli per la revisione contabile

Programma del modulo Dinamica dei sistemi aziendali

Vengono analizzati alcuni strumenti matematici utili a formalizzare problemi decisionali e gestionali; l’obiettivo è fornire agli studenti la capacità di utilizzare tali strumenti per affrontare e risolvere i problemi reali.

Programma
- Introduzione ai problemi decisionali e alla modellistica matematica.
- Programmazione Lineare: metodi risolutivi e applicazioni all’organizzazione, all’Economia ambientale e alla finanza.
- Ottimizzazione su reti: grafi e digrafi, alberi, problemi di cammino minimo, di tipo euleriano e hamiltoniano, misure di centralità sulle reti.
- Pianificazione e gestione dei progetti. Tecniche reticolari e PERT. Casi studio.

DINAMICA DEI SISTEMI AZIENDALI
Mathematical methods and decisions; Linear programming; Project Management

Programma esteso

CAMPIONAMENTO DI REVISIONE CONTABILE
CAMPIONAMENTO DI REVISIONE CONTABILE
1 IL CAMPIONAMENTO STATISTICO
1.1 CAMPIONAMENTO PROBABILISTICO E NON PROBABILISTICO
1.2 USO DEL CAMPIONAMENTO NELLA REVISIONE AZIENDALE
1.3 ERRORI CAMPIONARI E NON CAMPIONARI
1.4 LA V.C. DI POISSON
2 IL CAMPIONAMENTO PER ATTRIBUTI E PER VARIABILI
2.1 CAMPIONAMENTO CASUALE SEMPLICE
2.1.1 Caratteristiche del campionamento casuale semplice
2.1.2 Numero dei possibili campioni da popolazione finita
2.1.3 Caratteri dicotomi: la distribuzione binomiale elementare
2.1.4 Concetto di stima e di stimatore
2.1.5 Stimatore media campionaria
2.1.6 Proprietà degli stimatori
2.1.7 Il teorema del limite centrale
2.1.8 Intervalli di confidenza
2.1.9 Scelta della numerosità del campione
2.1.10 Esempi
2.2 CAMPIONAMENTO SENZA RIPOSIZIONE E IN BLOCCO
2.2.1 Numero dei possibili campioni
2.2.2 Covarianza fra rmo ed smo elemento estratto
2.2.3 Stima della media nel campionamento in blocco
2.2.4 Campionamento in blocco da popolazioni dicotomiche
2.2.5 Consistenza di uno stimatore nel campionamento in blocco
2.2.6 Distribuzione della v.c. Media Campionaria
2.2.7 Intervallo di confidenza per la media
2.2.8 Scelta della numerosità del campione
2.3 METODI DI SELEZIONE DI UN CAMPIONE CON O SENZA RIPOSIZIONE
2.3.1 Definizione della base campionaria
2.3.2 Estrazione casuale da una lista di elementi
2.3.3 Il campionamento sistematico
2.3.4 Problemi relativi alla selezione del campione
3 IL CAMPIONAMENTO STRATIFICATO
3.1 INTRODUZIONE
3.1.1 La stima della media
3.2 CAMPIONAMENTO STRATIFICATO PROPORZIONALE
3.3 CAMPIONAMENTO STRATIFICATO OTTIMALE FISSATA L’AMPIEZZA CAMPIONARIA
3.4 CAMPIONAMENTO STRATIFICATO OTTIMALE FISSATO IL COSTO
3.5 GUADAGNO DI EFFICIENZA DOVUTO ALLA STRATIFICAZIONE
3.6 INTERVALLI DI CONFIDENZA PER LA MEDIA E SCELTA DELLA NUMEROSITÀ CAMPIONARIA
3.7 CAMPIONAMENTO A DUE STADI
3.7.1 Introduzione
3.7.2 Stima delle medie delle subpopolazioni
3.7.3 Lo stimatore della media nel campionamento a due stadi
3.7.4 Il campionamento stratificato
3.8 CAMPIONAMENTO A DUE STADI SIMMETRICO
3.9 CAMPIONAMENTO A GRAPPOLI
4 IL CAMPIONAMENTO A PROBABILITÀ VARIABILI PER LA SELEZIONE DI UNITÀ MONETARIE
4.1 CAMPIONAMENTO A PROBABILITÀ VARIABILI
4.1.1 Estrazione di un solo elemento
4.1.2 La stima del totale con il campionamento a probabilità variabili con riposizione
4.1.3 L’efficienza del campionamento a probabilità variabili
4.2 SELEZIONE DI UN CAMPIONE A PROBABILITÀ VARIABILI
4.2.1 Metodo cumulativo dei totali
4.2.2 Metodo di Lahiri e metodo Split
4.3 ESEMPI DI UTILZZO DEL CAMPIONAMENTO A PROBABILIA’ VARIABILE
PER LA REVISIONE CONTABILE
5 ANALISI DELLE CARATTERISTICHE DELLA STRUTTURA DIMENSIONALE AZIENDALE
5.1 Modelli per lo studio della dimensione aziendale
5.1.1 La distribuzione di Pareto
5.1.2 La distribuzione Lognormale
5.1.3 La distribuzione di Dagum
5.1.4 Test per verificare l’adattamento delle distribuzioni

Programma del modulo Dinamica dei sistemi aziendali

Vengono analizzati alcuni strumenti matematici utili a formalizzare problemi decisionali e gestionali; l’obiettivo è fornire agli studenti la capacità di utilizzare tali strumenti per affrontare e risolvere i problemi reali.

Programma
- Introduzione ai problemi decisionali e alla modellistica matematica.
- Programmazione Lineare: metodi risolutivi e applicazioni all’organizzazione, all’Economia ambientale e alla finanza.
- Ottimizzazione su reti: grafi e digrafi, alberi, problemi di cammino minimo, di tipo euleriano e hamiltoniano, misure di centralità sulle reti.
- Pianificazione e gestione dei progetti. Tecniche reticolari e PERT. Casi studio.
DINAMICA DEI SISTEMI AZIENDALI
Per tutte le sessioni di esame: Esame scritto con domande di teoria ed esercizi da risolvere. L’orale è opzionale per voti maggiori o uguali a 18/30, mentre è obbligatorio per voti tra 15 e 17.
Per i frequentanti: in alternativa alla prova scritta,
a. un caso di studio (tesina) su un a

Bibliografia consigliata

CAMPIONAMENTO DI REVISIONE CONTABILE
Pollastri Angiola (2000), Elementi di Teoria dei Campioni , CUSL , Milano
Pollastri A. (2012) Esercizi di Campionamento per la revisione contabile , Milano (fornito dal docente)
DINAMICA DEI SISTEMI AZIENDALI
Bellenzier L., Grassi R., Stefani S., Torriero A., Metodi quantitativi per il Management, Esculapio 2012

Metodi didattici

CAMPIONAMENTO DI REVISIONE CONTABILE
5 crediti corrispondenti a 31.5 ore di lezioni teoriche e 6 ore di esercitazioni sul pc
Lezione frontale orale
DINAMICA DEI SISTEMI AZIENDALI
Modalità Blended elearning:
Il corso prevede
a. 14 ore di lezioni frontali ed esercitazioni in presenza
b. 21 ore di lezioni online svolte attraverso la piattaforma e-learning (lezioni erogate tramite supporti multimediali, forum tematici moderati da un tutor, esercitazioni svolte in modo sincrono e asincrono)