Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8

Anno di corso: 2

Crediti: 4
Crediti: 8
Crediti: 4
Crediti: 8
Crediti: 8
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 16
Tipo: Lingua/Prova Finale

BASI COGNITIVE DELL'INTERAZIONE SOCIALE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Si richiede la comprensione dell’inglese scritto.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

La prova d’esame consiste in un colloquio orale sugli argomenti del corso. Per gli studenti che lo desiderano e che frequentano regolarmente le lezioni, la prova d’esame può essere integrata e in parte sostituita da una presentazione orale in aula di un articolo scientifico su alcune tematiche relative al corso concordato con la docente. La presentazione richiede la lettura e un’esposizione critica e ragionata dell’articolo che metta in evidenza la connessione con gli argomenti delle lezioni e la rilevanza teorica e pratica dell’articolo stesso.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso intende fornire allo studente un approfondimento dello studio dei principali processi cognitivi (es. percezione e attenzione) alla base dell’interazione sociale, con riferimento anche ai meccanismi neuroanatomici. Lo scopo principale del corso è l’acquisizione di una serie di conoscenze teoriche e metodologiche approfondite su questi processi in quanto funzionali per la comprensione del comportamento altrui, l’interazione sociale e l’adattamento al nostro ambiente che è di natura prettamente sociale. Saranno illustrati i più recenti progressi nella ricerca sperimentale in questi ambiti.

Contenuti

Nella prima parte del corso sarà dato rilievo alla percezione dei segnali biologici quali l’elaborazione e la percezione dei volti, dello sguardo, del movimento biologico, e delle emozioni. Particolare attenzione sarà data anche alla percezione della causalità sociale, dell’animacy (o qualità espressive di uno stimolo) e della person perception (percezione dell’altro). Nella seconda parte del corso sarà trattato il comportamento d’inseguimento dello sguardo altrui, l’attenzione congiunta e condivisa quali prerequisiti per la comprensione delle azioni e degli stati mentali altrui. Nella terza parte del corso sarà trattata la cognizione “embodied” e l’empatia facendo riferimento anche ad alcune patologie quali ad esempio l’autismo in cui molti degli aspetti trattati nelle prime parti del corso sono compromessi.
I diversi argomenti saranno affrontati in modo interattivo e attraverso la presentazione e discussione in aula di articoli scientifici e di alcune ricerche sperimentali in atto. Per ogni argomento saranno illustrati i metodi, le principali tecniche (es. comportamentali e registrazione dell’attività cerebrale) e i paradigmi sperimentali utilizzati per lo studio degli argomenti trattati.

Bibliografia consigliata

La bibliografia d'esame sarà pubblicata sul sito del corso e sulla Guida on-line.

Metodi didattici

Lezioni frontali.