Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8

Anno di corso: 2

Crediti: 4
Crediti: 8
Crediti: 4
Crediti: 8
Crediti: 8
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 16
Tipo: Lingua/Prova Finale

LABORATORIO: EMOZIONI E QUALITA' DELLE RELAZIONI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
32
Prerequisiti: 

Conoscenze di base dei processi emotivi.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

È richiesta una frequenza pari al 75% del monte ore.
La valutazione avverrà in itinere attraverso la partecipazione attiva alle lezioni e la compilazione di diari di auto-osservazione.

Valutazione: 
Giudizio Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
• Teorie sulle emozioni
• Emozioni di base
• Caratteristiche dei processi emotivi
• Effetti relazionali dell’attivazione emotiva
• Aspetti neurobiologici dei processi emotivi

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• Saper riconoscere in sé e negli altri i segnali di attivazione emotiva
• Saper distinguere in sé e negli altri i pattern di attivazione emotiva delle diverse emozioni
• Ampliare le possibili modalità di regolazione emotiva, con accento sulle ricadute nella clinica.

Contenuti

Il laboratorio ha come finalità quella di introdurre gli studenti, attraverso un excursus storico, alle ultime teorie relative ai processi emotivi, con particolare attenzione ai concetti di sintonizzazione, regolazione, intelligenza emotiva, finestra di tolleranza, alle diverse classificazioni, e i correlati neurofisiologici e somatici.
Verranno approfondite le emozioni cosiddette di base cercando di ricostruirne le caratteristiche a partire dall’esperienza personale degli studenti e dal loro uso nelle relazioni, attraverso lavori in piccoli gruppi e un lavoro individuale strutturato di auto-osservazione a casa e condivisione in classe, per far sì che i vissuti soggettivi permettano di sostanziare e dare maggiore ricchezza alle conoscenze teoriche.

Programma esteso

• Neurobiologia dei processi emotivi
• Excursus storico/filosofico relativo alle teorie sulle emozioni
• Le emozioni di base (rabbia, paura, tristezza, gioia, sorpresa, disgusto), le loro caratteristiche neurobiologiche, evolutive, espressive, comunicative
• Linguaggio emotivo con esercitazioni sulle parole che vengono utilizzate per esprimere contenuti emotivi
• Le emozioni e il corpo
• Gestione e modulazione degli stati emotivi nel setting clinico
• Effetti nelle relazioni in riferimento ai concetti di sintonizzazione e regolazione emotiva
• L'intelligenza emotiva, le sue caratteristiche e le modalità per svilupparla
• Il concetto di finestra di tolleranza e le sue ricadute cliniche

Bibliografia consigliata

Anolli L. Le emozioni. Unicopli, Milano 2002
Damasio A., Emozioni e Coscienza. Adelphi, Milano, 2000.
Le Doux J., Il cervello emotivo. Alle origini delle emozioni. Tr.it. Baldini & Castaldi, Milano, 1999. Panksepp J., Biven L., Archeologia della mente. Origini neuroevolutive delle emozioni umane. Raffaello Cortina, Milano, 2014
Goleman D., Intelligenza emotiva. Rizzoli, Milano 1996
Goleman D., Dalai Lama, Emozioni Distruttive. Liberarsi dai tre veleni della mente: rabbia, desiderio e illusione. Oscar Mondadori, Milano, 2009
Goleman D., Dalai Lama, Le Emozioni che Fanno Guarire. Conversazioni con il Dalai Lama. Oscar Mondadori, Milano, 1998
Oatley K., Breve storia delle emozioni . Il Mulino, Bologna 2007
Siegel D. S., La mente relazionale. Raffaello Cortina, Milano 2001

Metodi didattici

Si alterneranno brevi lezioni frontali a esercitazioni e lavori in piccoli gruppi. Verrà utilizzato un “diario di bordo” di approfondimento e monitoraggio dei propri processi emotivi. Uso di materiali video esplicativi delle emozioni trattate.