Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 12
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Per stages e tirocini

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 12
Tipo: Per stages e tirocini

METODOLOGIA DELLA RICERCA SOCIALE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
48
Prerequisiti: 

Sufficienti abilità formative di logica e cultura sociale e ragionevoli capacità di apprendimento, di scrittura e di comunicazione orale. Conoscenza elementare di Excel e Word

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta. L’esame include anche una verifica scritta su consultazione e utilizzo di Geo-demo dell’ISTAT (http://demo.istat.it/)

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
Offrire le competenze di base relative ai metodi e alle tecniche della ricerca sociale utili nell’ambito dell’attività professionale.
Far apprendere e sperimentare alcune competenze metodologiche di base attraverso le esercitazioni guidate che affiancano le lezioni.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Dare modo agli studenti di orientarsi nel panorama dei diversi tipi di ricerca empirica e dell’informazione statistica in campo sociale,
in vista di un uso critico e consapevole.

Contenuti

- I paradigmi della ricerca sociale
- Tecniche di ricerca qualitative e quantitative
- Introduzione all’analisi dei dati quantitativi

Programma esteso

Ricerca e intervento sociale; la ricerca sociale nell’attività professionale dell’assistente sociale.
La ricerca sociale: paradigmi e principali questioni metodologiche; il disegno della ricerca: tipi di ricerche; la rilevazione dei dati: tecniche quantitative e qualitative; cenni sull’analisi dei dati; esempi di ricerca applicata nell’ambito dell’intervento sociale.
Le fonti statistiche di interesse sociale a livello locale e nazionale; le rilevazioni statistiche e le loro principali caratteristiche metodologiche; indicatori demografici e sociali; elementi di statistica per l’analisi dei dati territoriali; esempi di organizzazione e diffusione dei dati in ambito sociale (banche dati, osservatori, sistemi informativi).

Bibliografia consigliata

-Corbetta P., “La ricerca sociale: metodologia e tecniche”, volume 1: I paradigmi di riferimento, Bologna, il Mulino, (2015).
-Corbetta P., “La ricerca sociale: metodologia e tecniche”, volume 2: Le tecniche quantitative, Bologna, il Mulino, (2015). Ad esclusione del capitolo 2 (“Causalità ed esperimento”) e dei paragrafi 2, 4 e 5 del capitolo 5 (“La tecnica delle scale”).
-de Lillo, Arosio, L., Sarti, S., Terraneo, M, Zoboli S., “Metodi e tecniche della ricerca sociale. Un manuale d’uso per l’indagine quantitativa”. Paragrafi 3.3, 3.5.1, 3.5.2, capitolo 6 (ad esclusione del paragrafo 6.3) e i paragrafi 7.1, 7.2.
- de Lillo A. (a cura di) “Il mondo della ricerca qualitativa”, (capp. 3, 4, 5, 6), Torino, Utet, (2010).

-Consultazione del sito Geo-demo dell’ISTAT, disponibile all’indirizzo http://demo.istat.it/. Sono richieste le seguenti competenze:
1. l’estrazione dei dati più recenti, distribuzione per sesso ed età, della popolazione residente in un dato comune
2. l’elaborazione in Excel (ricodifica in classi e creazione di un grafico)
3. la predisposizione e formattazione di una tabella in Word che riporta i dati elaborati in Excel-
La sezione “Analisi secondaria” della piattaforma e-learning del corso di Metodologia riporta le indicazioni e i materiali utili per l’apprendimento di tali competenze. http://elearning.unimib.it/course/index.php

Metodi didattici

Lezioni in aula, e-learning ed esercitazioni individuali. Si ricorda che è disponibile una piattaforma e-learning, a cui gli studenti sono invitati ad iscriversi.