Anno di corso: 1

Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Crediti: 15
Crediti: 12
Crediti: 15

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 5

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 32
Tipo: Lingua/Prova Finale

FONDAMENTI ROMANISTICI DEL DIRITTO PRIVATO EUROPEO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
4
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Per lo svolgimento dell’esame di fondamenti romanistici del diritto privato europeo è fortemente auspicabile il superamento degli esami di Istituzioni di diritto romano e di Storia del diritto medievale e moderno.
Per la frequenza non è necessaria la conoscenza della lingua latina; il docente offrirà la traduzione di tutti i testi analizzati a lezione.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso verterà sull’analisi di alcuni istituti privatistici a partire dall’esperienza giuridica romana per arrivare sino alle moderne codificazioni, allo scopo di far emergere linee di continuità e discontinuità tra le concezioni romane e quelle attuali. Lo studio sarà specificamente rivolto alle fonti delle obbligazioni ed in particolare alle obbligazioni da atto lecito.
Obiettivi del corso sono l’acquisizione di una maggiore sensibilità critica nell’analisi di testi giuridici e lo sviluppo di consapevolezza storico-dogmatica nello studio delle fonti contemporanee e antiche.

Contenuti

Lo studio dei molteplici fondamenti romanistici del diritto europeo costituisce una componente della preparazione del giurista di oggi. L’analisi delle radici storiche di istituti presenti nei moderni ordinamenti giuridici consente di conoscere le ragioni e il valore delle regole applicate, fornendo altresì uno strumento per valutare se e come sia opportuno migliorarle ed eventualmente mutarle. Il corso, in particolare, avrà ad oggetto lo studio delle fonti delle obbligazioni.

Programma esteso

Programma per tutti gli studenti
Il corso sarà dedicato alla trattazione delle fonti delle obbligazioni, attraverso la comparazione fra le classificazioni tramandate nelle fonti romane e quelle inserite nel Codice Civile italiano e in alcuni Codici europei (ad. es. ABGB, BGB, Code Civil), al fine di evidenziare identità, analogie e differenze di struttura e di regime.
Programma per soli frequentanti
Le lezioni, a carattere esegetico, saranno svolte per lo più in forma seminariale, attraverso l’analisi di testi scelti dal docente. L’obiettivo è di incentivare la partecipazione attiva degli studenti, stimolandoli all’analisi testuale e alla formulazione di osservazioni ed ipotesi interpretative. E’ prevista altresì l’elaborazione di brevi ricerche di approfondimento su temi analizzati a lezione.

Bibliografia consigliata

Testi di riferimento per soli frequentanti
Gli studenti frequentanti prepareranno l’esame sui testi proposti a lezione e sui propri contributi seminariali.

Testi di riferimento per non frequentanti
C.A. Cannata, Materiali per un corso di fondamenti del diritto europeo, II, Torino 2008.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Le lezioni, a carattere esegetico, saranno svolte per lo più in forma seminariale, attraverso l’analisi di testi scelti dal docente. L’obiettivo è di incentivare la partecipazione attiva degli studenti, stimolandoli all’analisi testuale e alla formulazione di osservazioni ed ipotesi interpretative. E’ prevista altresì l’elaborazione di brevi ricerche di approfondimento su temi analizzati a lezione.