Anno di corso: 1

Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Crediti: 15
Crediti: 12
Crediti: 15

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 5

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 32
Tipo: Lingua/Prova Finale

GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
4
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Settore disciplinare: 
DIRITTO AMMINISTRATIVO (IUS/10)
Docenti: 
Crediti: 
9
Ciclo: 
Primo Semestre
Modulo/partizione di: 
Ore di attivita' didattica: 
63

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Tipo di esame per tutti gli studenti:Prova orale

Valutazione: 
Voto Finale

Contenuti

La prima parte del corso si propone l’approfondimento specialistico di alcuni temi del diritto amministrativo sostanziale (espropriazione, governo del territorio, contratti dell’amministrazione pubblica).
La seconda parte del corso è dedicata agli istituti della giustizia amministrativa

Programma esteso

Programma per tutti gli studentia) Governo del territorio e vincoli alla proprietà privata.
b) L’espropriazione per causa di pubblica utilità e gli altri procedimenti ablatori;
c) I contratti delle amministrazioni pubbliche.
d) Quadro generale della giustizia amministrativa: origini e sviluppo della giustizia amministrativa in Italia, i principi costituzionali sulla tutela nei confronti dell’Amministrazione; il riparto della giurisdizione.
e) Il giudice ordinario e la pubblica amministrazione.
f) I ricorsi amministrativi.
g) La giurisdizione amministrativa: il codice del processo amministrativo, il giudice amministrativo, l’azione nel processo amministrativo, le parti del processo; il giudizio di primo grado, la tutela cautelare, la decisione; le impugnazioni, i riti speciali, l’esecuzione della sentenza.

Bibliografia consigliata

Testi di riferimento per tutti gli studenti1. F. G. Scoca (cur.), Diritto Amministrativo, Quinta edizione, Torino, Giappichelli, 2017: 1) M. Immordino - M. C. Cavallaro, I contratti della pubblica amministrazione (parte V, capitolo 2, pagine da414 a 445); 2) N. Paolantonio - A. Police, Beni culturali, beni paesaggistici e tutela dell’ambiente (parte IX, capitolo 1, paragrafi da 1 a 9, pagine da685 a 693); 3) C. Cacciavillani - A. Police, Governo del territorio (parte IX, capitolo 2, paragrafi da 5 a 7, pagine da 712 a 721); 4) C. Cacciavillani, Vincoli sulla proprietà privata (parte IX, capitolo 3, pagine da 722 a 733); 5) C. Cacciavillani, Le espropriazioni (parte IX, capitolo 4, pagine da 734 a 772).2. A. TRAVI, Lezioni di Giustizia Amministrativa, Giappichelli, Torino, 2018 (dodicesima edizione riveduta e aggiornata) o edizione successiva.Testi alternativi ed aggiornamenti potranno essere indicati dal docente a lezione o mediante avvisi collocati in bacheca o diffusi attraverso il sito web della facoltà.
È richiesta la conoscenza dei principali testi normativi, ed in particolare del nuovo codice del processo amministrativo, e dei più significativi orientamenti giurisprudenziali che riguardano le materie oggetto del corso.
Gli studenti frequentanti potranno sostenere l’esame sulla base del programma che sarà loro indicato a lezione.