Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro

Anno di corso: 3

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 16
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro

STORIA DELLA FILOSOFIA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Non sono necessarie preconoscenze specifiche.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova orale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
- Definire, dal punto di vista della storia delle idee, una questione teorica data.
- Capacità di lettura di un testo filosofico, mettendolo in relazione da un lato a una tradizione di pensiero, dall’altro, a una problematica specifica.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
- Capacità di rilevazione della complessità delle questioni filosofiche, mettendone in relazione l’intersezione con le altre scienze umane e con la realtà sociale.
- Capacità di utilizzare le competenze acquisite in nuovi contesti teorici.

Contenuti

Categorie della conoscenza umana nella tradizione occidentale dal XVI al XX secolo
Forme logiche o forme sociali
La costituzione del soggetto
La nozione di io e di persona

Programma esteso

- Le categorie con cui sentiamo, pensiamo e agiamo sorgono storicamente e socialmente o sono apriori rispetto all’esperienza? Le forme che organizzano le nostre sensazioni, giudizi e volizioni hanno cioè conosciuto un processo di costituzione storico-sociale? E quale?
- Si percorreranno alcuni momenti della discussione sulla natura del soggetto, della persona, dell’io, delle rappresentazioni coscienziali che permettano allo studente di orientarsi tra le principali posizioni teoriche elaborate dal pensiero occidentale moderno e contemporaneo.
- Si partirà dall’analisi de Il mondo magico di Ernesto de Martino e della critica che gli rivolse Benedetto Croce, per procedere a un esame di passi antologici compresi tra il XVI e il XX secolo.
- I testi della bibliografia d’esame saranno letti e commentati durante il corso, le problematiche incontrate spiegate e contestualizzate.

Bibliografia consigliata

Ernesto de Martino, Il mondo magico, Torino, Bollati Boringhieri
Un’antologia di testi preparata dal docente.

Metodi didattici

Lezione frontale, lettura e commento di testi, discussioni sui temi trattati.