Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro

Anno di corso: 3

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 16
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro

COUNSELLING

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Conoscenza della psicologia dinamica e della psicologia dello sviluppo.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame orale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
• Diversi modelli teorici alla base del counselling familiare e individuale
• conoscenza delle caratteristiche specifiche della professione del counsellor psicologico
• presupposti teorici e metodologici del counselling individuale con particolare riferimento al counselling a orientamento psicodinamico rivolto ad adolescenti e giovani adulti
• presupposti teorici, clinici e metodologici del counselling ad orientamento psicodinamico per le problematiche legate al processo evolutivo della famiglia nelle diverse tipologie di famiglia, in particolare con bambini piccoli.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• riconoscimento dei concetti teorici applicati nella pratica
• approfondimento delle tematiche in gruppi
• discussione degli esempi clinici proposti ed evidenziazione dei nodi critici nelle diverse situazioni presentate

Contenuti

Le lezioni del modulo di Psicologia del Counselling verteranno sulla presentazione della nascita del counselling da un punto di vista storico, sulla teoria e la tecnica del counselling a orientamento psicodinamico rivolto ad adolescenti e giovani adulti.
Le lezioni del modulo di Counselling familiare forniranno una presentazione delle indicazioni, degli obiettivi, e della metodologia dell'intervento in relazione a eventi e fasi critiche nel ciclo di vita della famiglia, all’accesso alla genitorialità nelle diverse tipologie di famiglia, ai "fantasmi nella stanza dei bambini".

Programma esteso

Modulo di Psicologia del Counselling

• Definizioni di counselling
• Nascita e sviluppo del counselling
• I modelli teorici
• Concetti psicodinamici alla base del counselling psicologico
• Il counselling con gli adolescenti
• Il modello Tavistock e altri esempi
• Il counselling con i giovani adulti (es. studenti universitari)
• Aspetti problematici del metodo e della tecnica di intervento

Counselling familiare
• Tipologie di famiglie, ciclo di vita della famiglia: crisi evolutive e compiti evolutivi
• L’accesso alla genitorialtà individuale e di coppia
• I conflitti di genitorialità
• Modelli di counselling con genitori e figli: il modello Tavistock ed altri esempi

Bibliografia consigliata

Modulo di counselling familiare
1.Sala A., Albertini E.: Psicoterapia Psicoanalitica dell'età evolutiva: Clinica e Formazione, Mimesis Milano 2013.( da pag. 17 a pag. 37 e da pag. 93 a pag. 141.)
2.Fraiberg S., Adelson E.,Shapiro V. (1975): I fantasmi nella stanza dei bambini, trad. it. in Fraiberg,S. Il sostegno allo sviluppo, Raffaello Cortina Milano 1999.
3. SLIDE DEL CORSO

Modulo di Psicologia del counselling
1. Noonan E. (1997). Counselling psicodinamico con adolescenti e giovani adulti. Napoli: Idelson-Gnocchi; Capitoli 1, 2, 3, 4, 5, Appendice all’edizione italiana.
2. Calvo V. (2007). Il colloquio di counselling. Tecniche di intervento nella relazione di aiuto. Bologna: Il Mulino. (Capitoli 1, 2, 3,4)
3. Slide del corso e materiale fornito sulla pagina del corso

Metodi didattici

Materiale clinico che illustri i diversi ambiti teorici affrontati a lezione
Materiale audiovisivo (filmati, telefilm, ecc.)
Discussione in aula
Slides