GOVERNANCE E SISTEMI DI WELFARE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
12
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
96
Prerequisiti: 

Padronanza delle conoscenze teoriche e metodologiche di base relative ai concetti di governance e welfare e buone capacità di apprendimento, di scrittura e comunicazione orale.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

SISTEMI LOCALI DI WELFARE
Studenti frequentanti: presentazione e discussione di lavori in aula più una tesina scritta integrativa (da preparare alla fine dei due moduli).
Studenti non frequentanti: alla fine dei due moduli, relazione scritta oppure, a scelta, un colloquio orale.
Studenti stranieri: An English program and exam can be defined for international students.

GOVERNANCE E SISTEMI LOCALI DI WELFARE
Si prevedono due prove parziali e una tesina finale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Verrà affrontato il rapporto fra la dimensione europea e la dimensione locale delle politiche di welfare, focalizzando in particolare il processo di territorializzazione, i cambiamenti della cittadinanza sociale e le innovazioni sociali locali.
L’insegnamento è inoltre finalizzato all’acquisizione di strumenti concettuali e analitici per analizzare e riconoscere le forme e gli effetti della governance locale delle politiche pubbliche, con particolare riferimento a quelle sociali.

Contenuti

SISTEMI LOCALI DI WELFARE
Analisi dei sistemi locali di welfare.

GOVERNANCE E SISTEMI LOCALI DI WELFARE
Discussione dei principali temi, interrogativi e terreni di analisi delle attuali forme di governance delle politiche.

Programma esteso

SISTEMI LOCALI DI WELFARE
La prima parte del corso sarà dedicata all’analisi dei presupposti e dei problemi principali dell’Europa sociale, con riferimento particolare alle politiche per la coesione sociale. La seconda parte si concentrerà sull’analisi dei sistemi locali di welfare, approfondendo le linee di cambiamento implicate dal cosiddetto “rescaling” e dalla territorializzazione per quanto riguarda i seguenti campi di policy: servizi sociali e interventi contro l’esclusione sociale; housing e riqualificazione urbana; transizioni giovanili scuola/lavoro.

GOVERNANCE E SISTEMI LOCALI DI WELFARE
La seconda parte del corso sarà dedicata alla identificazione e discussione dei principali temi, interrogativi e terreni di analisi delle attuali forme di governance delle politiche.

Bibliografia consigliata

Per il modulo “Sistemi locali di welfare”

Testi per studenti frequentanti

Bifulco L., 2015, Il welfare locale, Carocci
+ 1 volume a scelta fra i seguenti:
a) Paci M., Pugliese E., (a cura di) (2011), Welfare e promozione delle capacità, Bologna, Il Mulino.
b) Ciarini A. (2013), Le politiche sociali nelle regioni italiane. Costanti storiche e trasformazioni recenti, Il Mulino, 2013
c) Kazepov, Y., Barberis E. (2013), a cura di, Il welfare frammentato. Le articolazioni regionali delle politiche sociali italiane, Roma, Carocci
d) Morlicchio E. (2012), Sociologia della povertà, Bologna, Il Mulino.
e) Franzini M., Granaglia E., Reitano, M. (2014), Dobbiamo preoccuparci dei ricchi? Le disuguaglianze estreme nel capitalismo contemporaneo, Bologna, Il Mulino

Testi per studenti non frequentanti
Bifulco L., 2015, Il welfare locale, Carocci
Ciarini A., 2013, Le politiche sociali nelle regioni italiane. Costanti storiche e trasformazioni recenti, Bologna, Il Mulino.
Morlicchio E., 2012, Sociologia della povertà, Bologna, Il Mulino.

Per il modulo “Governance e sistemi locali di welfare”
1) Lascumes, P., Le Galès, P., a cura di, “Gli strumenti per governare Milano”, Bruno Mondadori [una selezione] (2009); 2) Monteleone, R., a cura di, “La contrattualizzazione delle politiche sociali. Forme ed effetti”, Roma: Officina [una selezione] (2007); 3) Bricocoli, M., Savoldi, P., a cura di, “Milano downtown”, Milano: et/al. Edizioni (una selezione) (2010); 4) Supiot, A., “L’esprit de Philadelphie”, Paris: Seuil (2010), [edizione italiana: et/al Edizioni, 2011]; 5) De Leonardis, O., “Organization Matters. Contracting for Service Provision and Civicness”, in T. Brandsen, P. Dekker, A. Evers, eds., “Civicness in the governance and delivery of social services”, Baden-Baden: NOMOS (2010); 6) De Leonardis, O., “Combining or Dividing Citizens. The Politics of Active Citizenship in Italy”, in J. Newman, E. Tonkens, eds., “Active citizenship and the modernisation of social welfare”, Amsterdam: Amsterdam University Press (2010); 7) De Leonardis O., Negrelli S., Salais R., “Democracy and Capabilities for Voice. Welfare, Work and Public Deliberation in Europe”, Bruxelles, Peter Lang (2012).

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni.