Anno di corso: 1

Crediti: 12
Crediti: 12
Crediti: 12
Crediti: 10
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 8
Crediti: 12
Crediti: 12
Crediti: 12
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

ANTROPOLOGIA DEI MEDIA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Non è richiesta alcuna conoscenza specifica di antropologia dei media

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione - Gli studenti acquisiranno solide conoscenze di base dei temi e problemi dell'antropologia dei media attraverso un'analisi comparativa delle società e culture contemporanee.
Capacità di applicare conoscenze e comprensione - Le conoscenze verranno apprese attraverso l'analisi di casi specifici tratti dalla letteratura o filmografia antropologica e da casi concreti presi dall'esperienza personale, individuale e collettiva, che gli studenti hanno dei media.
Obiettivi del corso sono anche la promozione dell'autonomia di giudizio sia in riferimento a questioni teoriche che a situazioni concrete, il rafforzamento delle abilità comunicative (capacità di variare registro espressivo a seconda delle tematiche e delle situazioni) e delle capacità di apprendimento (attraverso l'esercizio dell'analisi critica, della discussione e della risoluzione di problemi).

Contenuti

Il corso analizza le relazioni fra cultura e media in diversi campi fra cui il cinema, la fotografia, il film etnografico, i programmi televisivi, la video arte e internet. L’attenzione verrà rivolta in particolare a (1) rappresentazione mediatica della diversità culturale; (2) sviluppo dei media nelle società occidentali e del Sud del mondo; (3) forme sociali e culturali modellate dai vecchi e nuovi media.

Programma esteso

Il corso analizza le relazioni fra cultura e media in diversi campi fra cui il cinema, la fotografia, il film etnografico, i programmi televisivi, la video arte e internet. L’attenzione verrà rivolta in particolare a (1) la rappresentazione mediatica della diversità culturale; (2) lo sviluppo dei media nelle società occidentali e nel Sud del mondo; (3) le forme sociali e culturali modellate dai vecchi e nuovi media.
Un’attenzione particolare verrà dedicata alle dinamiche sociali e culturali della rappresentazione del dolore.

Bibliografia consigliata

Bargna I., 2014, "Filming Food Cultural Practices in Cameroon. An Artistic and Ethnographic Work", Archivio di Etnografia, 1-2, pp. 111-133
Bargna I., 2007, "Giovani lupi dalle lunghe zanne. Metamorfosi dell'arte alla chefferie di Bandjoun", in M. L. Ciminelli, Immagini in opera: nuove vie in antropologia dell'arte, Napoli, Liguori
Mazzarella W., 2004, "Culture, Globalization, Mediation", Annual Review of Anthropology, Vol. 33, pp. 345-367

Jedlowski A., Santanera G., 2015, “Introduzione”, in Lagos calling. Nollywood e la reinvenzione del cinema in Africa , A. Jedlowski e G. Santanera (a cura di), Roma, Aracne, pp. 11-24.

Finnegan R., 2009, Comunicare. Le molteplici modalità dell’interconnessione umana, Milano, UTET, pp. 293

Agli studenti non frequentanti è richiesta anche la lettura di:

Pennacini C., 2005, Filmare le culture. Un’introduzione all’antropologia visiva, Roma, Carocci, pp.164

Metodi didattici

Lezione frontale e discussione; uso interattivo di powerpoint, video, internet