Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Anno di corso: 5

PROGETTAZIONE DIDATTICA E VALUTAZIONE CON LABORATORIO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
68
Prerequisiti: 

T1 in presenza e T2 blended learning

Conoscenze in Didattica generale; Conoscenze e competenze relative ai metodi osservativi;
Conoscenze e competenze relative alla documentazione didattica;
Conoscenze delle teorie dell’apprendimento;
Conoscenze delle istituzioni scolastiche e della loro organizzazione.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

T1 in presenza
Per gli studenti frequentanti sono previste:
- una prova di gruppo relativa ai temi della progettazione, nella forma di analisi di caso e/o di ideazione di percorsi;
- una prova individuale relative alle esercitazioni, alle testimonianze e ai casi analizzati durante il corso;
- una prova scritta, individuale, svolta in aula in cui dimostrare:
• la conoscenza dei testi
• la capacità di analizzare casi /esempi forniti dal docente (conversazioni in classe, prove di verifica, materiali di testimonianze presentate da insegnanti relativi alla della scuola dell’infanzia e primaria)
• la capacità di illustrare e analizzare quanto svolto nel laboratorio obbligatorio
Tutte le prove devono risultare sufficienti.
Tutti gli studenti che lo richiedono potranno integrare l'esame con un colloquio orale sui testi in bibliografia.
Gli studenti non frequentanti dovranno sostenere una prova finale scritta in aula, in cui dimostrare:
• la conoscenza dei testi
• la capacità di analizzare casi ed esempi forniti dal docente (conversazioni in classe, prove di verifica, materiali di documentazione didattica)
• la capacità di illustrare e analizzare quanto svolto nel laboratorio obbligatorio
Per gli studenti non frequentanti è previsto successivamente un colloquio orale sui testi in bibliografia.
Per accedere all'esame orale bisogna superare la prova scritta conseguendo una valutazione di almeno 18/30.
Le prove scritte, di gruppo e individuali, saranno valutate seguendo i seguenti criteri esplicitati sul Syllabus del corso.

T2 blended learning
Per gli studenti frequentanti è prevista
- la valutazione di due delle e-tivity previste
- un colloquio orale sui testi in bibliografia.
Le e-tivity richiederanno di dimostrare:
• la conoscenza dei testi
• la capacità di analizzare casi /esempi forniti dal docente (conversazioni in classe, prove di verifica, materiali di testimonianze presentate da insegnanti relativi alla della scuola dell’infanzia e primaria)
Le e-tivity devono risultare sufficienti al fine dell’ammissione all’esame orale.
Le e-tivity saranno valutate seguendo i seguenti criteri esplicitati su Syllabus dell’insegnamento.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

T1 in presenza e T2 blended learning

Conoscere e analizzare criticamente i modelli teorici della progettazione didattica (nelle sue diverse fasi e componenti)
e della valutazione.
Conoscenza dei diversi strumenti quantitativi e qualitativi di valutazione.
Saper riconoscere i modelli di progettazione e di valutazione di servizi e interventi in relazione ad esempi e testimonianze concrete;
Saper condurre analisi di casi relativi a temi trattati.

Contenuti

T1 in presenza e T2 blended learning

Modelli e strumenti della progettazione.
Documentazione didattica e monitoraggio della progettazione didattica.
Modelli e strumenti della valutazione.

Programma esteso

T1 in presenza e T2 blended learning

Il corso prenderà in esame i seguenti argomenti:
modelli e strumenti della progettazione.
Fasi della progettazione.
Analisi del contesto scolastico, individuazione dei bisogni formativi e quadro normativo di
riferimento.
Documentazione didattica e monitoraggio della progettazione didattica.
Gli strumenti della documentazione per la
progettazione e il monitoraggio dell’azione
didattica.
Strumenti della comunicazione didattica
(Conversazioni, tipologia delle domande, .)
Progettazione e trasposizione didattica (disciplinare e trasversale).
Modelli di valutazione.
Valutazione di processo: strumenti qualitativi e strumenti di verifica.

Bibliografia consigliata

T1 in presenza

Bibliografia studenti frequentanti:

Nigris E. (2009). Le domande che aiutano a capire. Milano: Mondadori - disponibile come ebook al sito: http://www.ibs.it/ebook/Nigris-Elisabetta/Le-domande-che/9788867741052.html
Balconi B. (2017). Saper stare al mondo. Progettare, documentare, valutare esperienze di cittadinanza attiva. Edizioni Junior: Parma.
1 testo a scelta tra:
Farnè R., (2011), Alberto Manzi. L’avventura di un maestro, Bononia University Press.
Staccioli G. (1998), Tra le righe: vivere volentieri la scuola di base, Roma: Carocci.
Lodi M. (1970) Il paese sbagliato. Diario di un’esperienza didattica. Torino: Einaudi
Dispensa autorizzata e riprodotta presso Copisteria Fronte Retro, viale Sarca, 191, 20126 Milano.
Slides del corso
Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione, Settembre 2012 scaricabili dal sito del Ministero attraverso il seguente link: http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/162992ea-6860-4ac3-a9c5-691625c00aaf/prot5559_12_all1_indicazioni_nazionali.pdf

Bibliografia studenti NON frequentanti

Nigris E. (2009). Le domande che aiutano a capire. Milano: Mondadori - disponibile come ebook al sito: http://www.ibs.it/ebook/Nigris-Elisabetta/Le-domande-che/9788867741052.html
Balconi B. (2017). Saper stare al mondo. Progettare, documentare, valutare esperienze di cittadinanza attiva. Edizioni Junior: Parma.
Castoldi M. (2016). Valutare e certificare le competenze. Roma: Carocci
Farnè R., (2011), Alberto Manzi. L’avventura di un maestro, Bononia University Press.
1 testo a scelta tra:
Staccioli G. (1998), Tra le righe: vivere volentieri la scuola di base, Roma: Carocci.
Lodi M. (1970) Il paese sbagliato. Diario di un’esperienza didattica. Torino: Einaudi.
Dispensa autorizzata e riprodotta presso Copisteria Fronte Retro, viale Sarca, 191, 20126 Milano.
Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione, Settembre 2012 scaricabili dal sito del Ministero attraverso il seguente link: http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/162992ea-6860-4ac3-a9c5-691625c00aaf/prot5559_12_all1_indicazioni_nazionali.pdf

T2 blended learning

Nigris E. (2009). Le domande che aiutano a capire. Milano: Mondadori - disponibile come ebook al sito: http://www.ibs.it/ebook/Nigris-Elisabetta/Le-domande-che/9788867741052.html
Balconi B. (2017). Saper stare al mondo. Progettare, documentare, valutare esperienze di cittadinanza attiva. Edizioni Junior: Parma.
1 testo a scelta tra:
Farnè R., (2011), Alberto Manzi. L’avventura di un maestro, Bononia University Press.
Staccioli G. (1998), Tra le righe: vivere volentieri la scuola di base, Roma: Carocci.
Lodi M. (1970) Il paese sbagliato. Diario di un’esperienza didattica. Torino: Einaudi
Dispensa autorizzata e riprodotta presso Copisteria Fronte Retro, viale Sarca, 191, 20126 Milano.
Slides del corso
Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione, Settembre 2012 scaricabili dal sito del Ministero attraverso il seguente link: http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/162992ea-6860-4ac3-a9c5-691625c00aaf/prot5559_12_all1_indicazioni_nazionali.pdf

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

T1 in presenza

Nel corso si alterneranno momenti di lezione dialogata a metodologie attive (lavoro di gruppo, simulazioni, analisi di casi, role play etc.).
I contenuti verranno presi in esame attraverso l’analisi di video, protocolli osservativi, trascrizioni di conversazioni; analisi di caso e di testimonianze di insegnanti.
Il corso prevede la frequenza ad un laboratorio nel quale gli studenti affronteranno le tematiche e le problematiche relative alla valutazione didattica attraverso un approccio esperienziale.

T2 blended learning
Nel corso si alterneranno momenti di lezioni in presenza e e-tivity attraverso l’utilizzo della piattaforma Moodle.
I contenuti verranno presi in esame attraverso l’analisi di video, protocolli osservativi, trascrizioni di conversazioni. Durante alcune lezioni si svolgeranno testimonianze di insegnanti che presenteranno casi concreti.

Il corso prevede la frequenza ad un laboratorio nel quale gli studenti si confronteranno con le problematiche della valutazione attraverso un approccio esperienziale.

Contatti/Altre informazioni

Ci sarà la possibilità di frequentare una versione e-learning del corso, che prevederà incontri in presenza e esercitazioni on line, attraverso l’utilizzo della piattaforma Moodle.