PEDAGOGIA E CULTURE DELL'EDUCAZIONE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Nessuno

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

è previsto un esame orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso intende sollecitare nei frequentanti un’analisi critica delle idee comuni sullo sviluppo infantile e sull’educazione mettendole a confronto con le teorie e la ricerca sullo sviluppo in una prospettiva interdisciplinare che comprende la pedagogia, la psicologia culturale dello sviluppo e l’antropologia

Contenuti

Le idee e gli orientamenti educativi diffusi sullo sviluppo e sull’educazione dei bambini vengono oggi messi alla prova dall’incontro tra modelli diversi che rendono visibili i limiti di molte ricerche e teorie. Questo rende necessario promuovere la capacità di leggere le culture dell’educazione che si manifestano nella ricerca, nella scuola e nei servizi socio-educativi. Verranno approfondite alcune questioni metodologiche e in particolare l’uso del video nella ricerca educativa.

Programma esteso

presentazione del corso

le idee e gli orientamenti educativi diffusi sullo sviluppo e sull’educazione dei bambini vengono oggi messi alla prova dall’incontro tra modelli diversi che rendono visibili i limiti di molte ricerche e teorie. questo rende necessario promuovere la capacità di leggere le culture dell’educazione che si manifestano nella ricerca, nella scuola e nei servizi socio-educativi. il corso intende sollecitare nei frequentanti un’analisi critica delle idee comuni sullo sviluppo infantile e sull’educazione mettendole a confronto con le teorie e la ricerca sullo sviluppo in una prospettiva interdisciplinare che comprende la pedagogia, la psicologia culturale dello sviluppo e l’antropologia. particolare attenzione verrà posta ad analizzare i diversi approcci metodologici.
i testi proposti analizzano aspetti dello sviluppo, dell’interazione linguistica, affettiva e sociale nonché i modelli educativi studiati in situazioni di vita quotidiana, in famiglia, nei servizi educativi e nella scuola e fanno emergere le idee comuni, gli impliciti educativi e le pratiche culturali dei modelli e delle teorie dominanti.

Bibliografia consigliata

A.Obbligatori per tutti
1.Le Vine R. A , New R.S., Antropologia e infanzia, Milano, Raffaello Cortina, 2009;
2a.Tobin J, hsueh y., karasawa m. , infanzia in tre culture. Vent'anni dopo, cortina 2011 oppure
2b. Jin Li, Cultural Foundations of Learning.East and West Cambridge,2012

B. A scelta ( due testi )
Pastori G., Nello sguardo dell'altro. Pedagogia interculturale e identità, Guerini, 2010;
Molinari L., alunni e insegnanti. Costruire culture a scuola, il mulino, 2010
Zoletto D., il gioco duro dell’integrazione, Cortina Milano 2011
Zoletto D., straniero in classe, Cortina, Milano 2007
Dalla Zuanna G., Farina P., Strozza S., nuovi italiani. i giovani immigrati cambieranno il nostro paese?, Il mulino, Bologna, 2009
aa.vv., videoricerca nei contesti di apprendimento. teorie e metodi, Cortina 2010

Metodi didattici

lezioni frontali
visione di materiale video e discussione.