Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 8
Tipo: Lingua/Prova Finale

ANTROPOLOGIA CULTURALE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta e orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

GRUPPO A-L:

GRUPPO M-Z:
Obiettivi formativi – Conoscenza e comprensione:
- Conoscenza e comprensione dei fondamenti teorici ed epistemologici della disciplina.
- Conoscenza e comprensione delle principali questioni metodologiche sottese allo studio dell’alterità culturale.

Obiettivi formativi - Capacità di applicare conoscenze e comprensione:
- Imparare ad applicare le categorie antropologiche discusse a lezione alla comprensione di contesti operativi, affinando le capacità di confronto con la diversità culturale.
- Imparare ad interpretare le motivazioni e l’agire dei soggetti comprendendo il ruolo della dimensione culturale nella definizione dell’identità personale.
- Riflettere criticamente su potenzialità e limiti dell’osservazione intesa come strumento conoscitivo essenziale nel lavoro educativo.

Contenuti

GRUPPO A-L:

GRUPPO M-Z:
Analizzando i fondamenti teorici e metodologici della disciplina, il corso intende offrire agli studenti gli strumenti conoscitivi necessari per comprendere ed interpretare la diversità culturale.

Programma esteso

GRUPPO A-L:

GRUPPO M-Z:
La prima parte del corso sarà dedicata all’analisi degli autori più importanti dalle origini della disciplina alla contemporaneità, articolando un costante confronto tra i contesti inglese, americano e francese.
Nella seconda parte del corso, verrà approfondita l’antropologia interpretativa di Clifford Geertz, attraverso il testo in bibliografia a lui dedicato, e le sue possibili implicazioni nella ricerca sul campo mettendo a confronto le due etnografie in bibliografia che, pur centrate su un medesimo luogo, sviluppano in maniera diversa le suggestioni teoriche e metodologiche di questo autore.

Bibliografia consigliata

I testi saranno comunicati entro settembre 2016

Metodi didattici

Lezioni frontali, film, documentari e discussioni in classe