PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE DEI SERVIZI E DEGLI INTERVENTI EDUCATIVI CON LABORATORIO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
10
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
72
Prerequisiti: 

Conoscenze in pedagogia generale, sociale, interculturale;
Conoscenze in didattica generale;
Conoscenze sul ruolo dell’educatore, la relazione educativa, i gruppi di lavoro;
Conoscenze su istituzioni e organizzazioni socioeducative.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

La prova per gli studenti frequentanti consiste in:
-una prova di gruppo in forma di relazione scritta in cui si analizzeranno le testimonianze scelte alla luce dei testi e delle lezioni;
-una breve relazione individuale sulle esercitazioni svolte in aula da mettere in connessione con i testi studiati.
- colloquio orale

La prova per gli studenti non frequentanti consiste in:
- una prova individuale in forma di relazione scritta in cui si analizzeranno alla luce dei testi le due testimonianze a cui si è assistito;
- colloquio orale

Le modalità di svolgimento delle prove verranno comunicate sulla piattaforma Moodle.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenze di teorie della progettazione educativa e sociale e della valutazione di servizi e interventi educativi;
Capacità di riconoscimento dei modelli di progettazione e di valutazione di servizi e interventi;
Capacità di analisi di casi;
Capacità di lavoro di gruppo.

Contenuti

I soggetti della progettazione: rappresentazioni e culture;
I bisogni formativi (soggettivi e oggettivi)
Analisi del contesto e progettazione
Modelli di progettazione
Modelli di valutazione.

Programma esteso

Il corso intende analizzare le caratteristiche di un servizio educativo a partire dalle rappresentazioni e dalle precedenti esperienze personali e professionali degli studenti. Inoltre, verrà presa in esame la progettazione educativa (di servizi e/o di interventi di carattere educativo) nei suoi diversi aspetti e nelle sue diverse articolazioni, a partire da materiale documentativi prodotto dai partecipanti e fornito dai docenti, allo scopo di individuare gli indicatori per la loro valutazione.

Verranno illustrate esperienze presentate da operatori de servizi (servizi per l’infanzia, comunità, servizi del territorio,.).

Bibliografia consigliata

1. E. Wenger, Comunità di pratica. Apprendimento, significato e identità, Cortina, Milano, 2006
2. L. Leone, M. Prezza, Costruire e valutare progetti nel sociale. Manuale operativo per chi lavora su progetti in campo sanitario, sociale, educativo e culturale, Franco Angeli, Milano, 2003
3. C. Bezzi, Cos’è la valutazione? Franco Angeli, Milano, 2007
4. Dispensa Autorizzata e riprodotta presso Copisteria Fronteretro, Viale Sarca, 191, 20126, Milano. La dispensa contiene alcuni capitoli dei testi: Infantino A., Progettazione pedagogica e organizzazione del servizio, Guerini, Milano, 2002; A. Monasta, Mestiere: progettista di formazione, Carocci, Roma, 2003; S.Simoni, Le culture organizzative dei servizi, Carocci, Roma, 2003.
Un testo a scelta tra:
S.C. Negri, L. Zecca, Il progetto pedagogico organizzativo nei servizi e nelle scuole dell'infanzia, Ed Junior-Spaggiari, Parma, 2012
P. Dallanegra, E. Fava, Alleanza di lavoro tra utenti e operatori. Dalla valutazione di processo a un metodo di trattamento, Franco Angeli, Milano, 2012

Ulteriori materiali saranno forniti durante le lezioni.

Metodi didattici

Nel corso si alterneranno momenti di lezione dialogata a metodologie attive (lavoro di gruppo, simulazioni, analisi di casi, role play etc.).
Si prevede la presentazione di testimonianze di operatori di servizi.

Contatti/Altre informazioni

Il primo giorno di lezione
è necessaria la presenza sia dei frequentanti che dei non frequentanti perché verranno illustrate le attività e il programma del corso, le modalità di verifica e di valutazione, le modalità di accesso alla piattaforma Moodle, indispensabile per potere sostenere l’esame. Per i non frequentanti è prevista la presenza a due testimonianze.
Per gli studenti non frequentanti è previsto lo studio del testo:
Infantino A., Progettazione pedagogica e organizzazione del servizio, Guerini, Milano, 2002