Anno di corso: 1

Crediti: 9
Crediti: 9
Crediti: 12
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Crediti: 6
Crediti: 9
Crediti: 6
Crediti: 24
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 24
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

SANITA' PUBBLICA E MANAGEMENT SANITARIO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
9
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
68

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Scritto e orale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Lo studente deve:
saper svolgere attività di educazione sanitaria dentale e partecipare a progetti di prevenzione primaria nell'ambito del sistema sanitario pubblico, motivando l'esigenza dei controlli clinici periodici;
- possedere conoscenze di discipline caratterizzanti la professione (Scienze della prevenzione e dei servizi sanitari, Scienze del management sanitario);
- possedere familiarità con il metodo scientifico e capacità di applicarlo in situazioni concrete con
possedere adeguata conoscenza delle normative e delle problematiche deontologiche e bioetiche;
- essere in grado di rispondere efficacemente ai bisogni di salute individuale e/o collettiva, scegliendo e applicando metodologie e tecniche idonee al caso clinico secondo le migliori evidenze scientifiche possibili;
- comportarsi in ambito etico nel rispetto della normativa di riferimento, professionale, giuridica e deontologica.

Contenuti

Il corso si prefigge di fornire allo studente le basi culturali per l’acquisizione della piena competenza professionale in conformità al regolamento didattico dello specifico profilo professionale: tecnico sanitario di laboratorio biomedico (DM 745/94)

Programma esteso

IGIENE E MEDICINA PREVENTIVA
Fondati sulla nozione comunitaria del concetto di salute, si introducono in modo generale e pratico quegli aspetti della sanità pubblica utili a identificare, misurare e definire i bisogni assistenziali prioritari per determinate categorie di persone, popolazioni selezionate e ambiti di offerta di prestazioni da parte del sistema sanitario. Il modulo è rivolto a studenti che affrontano in via preliminare le problematiche sanitarie di popolazione, al fine di trasformare il processo decisionale in un’efficiente distribuzione delle risorse nella medicina di comunità operando nel contesto dei servizi sanitari, con particolare riferimento alla programmazione dei servizi per la salute.
La salute come un concetto relativo e sua evoluzione; i meccanismi attraverso i quali agiscono i determinanti di salute collettiva. Servizi di prevenzione primaria, secondaria e terziaria. I sistemi sanitari. Analisi dei trend demografici ed influenza sulle determinanti epidemiologiche. Analisi dei bisogni assistenziali in funzione dei trend demografici. Valutazione dello stato di salute della popolazione. Analisi delle cronicità. I percorsi diagnostico terapeutici assistenziali. Il concetto di integrated care. I principali indicatori epidemiologici: incidenza, prevalenza, rischio assoluto, differenza nel rischio, rischio relativo, odds ratio. Le fonti di informazioni. Gli studi epidemiologici. La valutazione degli esiti: aspettativa di vita, qualità di vita. Gli strumenti di pianificazione e programmazione sanitaria. La valutazione delle tecnologie sanitarie
EPIDEMIOLOGIA CLINICA
Introduzione all’inferenza statistica: stima e verifica di ipotesi. Stima campionaria puntuale ed intervallare: la distribuzione campionaria (della media) e gli intervalli di confidenza. Introduzione al test statistico: la logica del test, il sistema di ipotesi, il p-value, l’errore di primo e secondo tipo, la potenza del test e la relazione tra test statistico ed intervallo di confidenza. Diverse tipologie di test statistico: il test su medie e su proporzioni, test per dati appaiati, test di associazione. Misure di effetto per variabili binarie e tempo all’evento.
ETICA E DEONTOLOGIA PROFESSIONALE: Definizioni di etica e deontologia e loro applicazioni pratiche; L’etica e la tecnologia: i nuovi bisogni di un mondo tecnologico; Il principio Responsabilità; Comunicazione e consenso informato; Dilemma etico deontologico: alcuni esempi e casi limite; identità professionale e mondo personale: contrasti, relazioni, problemi
PROGRAMMAZIONE SANITARIA:
Il modulo intende fornire agli studenti il quadro istituzionale e di contesto all’interno del quale è nato, si è sviluppato e si sta evolvendo il sistema sanitario italiano. Vuole inoltre illustrare e offrire agli studenti gli strumenti che sono alla base della programmazione sanitaria, procedendo da quelli di sistema a quelli necessari allo svolgimento del proprio compito all’interno delle complesse organizzazioni della aziende sanitarie.
Il concetto di salute e di sistema sanitario; i vari modelli sanitari; i concetti di universalismo, uguaglianza, rischio sociale, livelli di assistenza; i rapporti tra le varie istituzioni: compiti e funzioni di ciascuna; i fondamenti del sistema sanitario regionale; l’organizzazione delle aziende sanitarie; gli strumenti della programmazione sanitaria; il sistema sanitario nazionale: l’organizzazione all’interno del SSR: dall’Assessorato alle Aziende Sanitarie; il finanziamento del Sistema Sanitario; gli strumenti della programmazione sanitaria.
ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
Il modulo si prefigge di fornire allo studente gli strumenti teorici basilari per la comprensione e la definizione delle strutture organizzative, con particolare riferimento alle aziende dei servizi, approfondendo l’evoluzione delle teorie, delle scuole e dei modelli organizzativi più significativi per l’ambito sanitario. La conoscenza delle organizzazioni sanitarie darà allo studente l’oppo

Bibliografia consigliata

Verrà fornito materiale didattico da parte dei Docenti

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni