Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

COMPLEMENTI DI BASI DI DATI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
76
Prerequisiti: 

basi di dati

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

scritto e progettino eventualmente sostituibili da elaborati su argomenti inerenti a quelli trattati nel corso

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso consentirà agli studenti di avere una panoramica aggiornata dei principali sistemi di storage attualmente disponibili (relazionale, rdf e NoSQL) le architetture (anche commerciali) attualmente disponibili. Gli studenti inoltre apprenderanno il concetto di transazione e le sue proprietà. Per rdf e NoSQL saranno anche descritti modelli dei dati sottostanti e i linguaggi di interrogazione

Contenuti

Conoscenze della struttura interna di un DBMS relazionale, il concetto di transazione e le sue proprietà. Principali problematiche di sicurezza nelle basi di dati centralizzate DBMS non relazionali: NoSQL e rdf; architetture, linguaggi di interrogazione

Programma esteso

1 introduzione e strutture fisiche di accesso
2 ottimizzazione delle interrogazioni
3 controllo di concorrenza
4 sicurezza
5 architetture commerciali rdbms
6 reliability manager
7 Sistemi NoSql, modelli, linguaggi di interrogazione e architetture disponibili
8 Modello RDF, linguaggio di interrogazione SPARQL e architetture disponibili
9 cenni su architetture big data

Bibliografia consigliata

P. Atzeni, S. Ceri, P. Fraternali, S. Paraboschi, R. Torlone Basi di dati: architetture e linee di evoluzione McGraw-Hill Italia

Metodi didattici

lezioni frontali in aula con supporto di slide, esercitazioni in aula e laboratorio con i principali strumenti di gestione di storage disponibili