Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 8
Tipo: Lingua/Prova Finale

POLITICHE SOCIALI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Nessuno

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Per i frequentanti: una prova scritta durante il corso e una ulteriore prova a seguito degli interventi dei professionisti
Per i non frequentanti: l’esame sarà scritto e verterà sui testi indicati in bibliografia. Gli studenti sceglieranno 4 quesiti a cui rispondere in modo conciso ed esaustivo entro una rosa di 6/8 quesiti proposti. La durata della prova è di due ore.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

A-L:
Il corso si propone di fornire gli strumenti concettuali e analitici necessari per lo studio delle politiche sociali. A partire dall’analisi delle dinamiche evolutive che hanno caratterizzato le varie fasi di sviluppo del welfare state europeo, il corso affronterà i caratteri specifici delle politiche sociali più importanti prestando particolare attenzione al contesto italiano ed evidenziando il ruolo decisivo giocato da alcune dimensioni strutturali come il lavoro e la famiglia. Durante il corso sono previsti inoltre alcuni interventi di operatori e studiosi che operano nell’ambito di specifiche politiche sociali al fine di approfondire la conoscenza dei contesti professionali in cui i laureati in scienze dell’educazione potranno operare.

Contenuti

A-L
Le politiche Sociali e il Welfare State:
- Definizioni e concetti
- Prospettiva storica
- Descrizione e contestualizzazione delle principali parole chiave e delle fasi di sviluppo del Welfare State
- Teorie per l’analisi del Welfare State
- Definizione dei principali approcci empirici
- Trasformazioni del lavoro e effetti sulle politiche
- Focus sul caso italiano
- Dimensione demografica e cambiamenti nelle strutture familiari
- Modelli e regimi di welfare
- Aree di intervento delle politiche sociali
- Principali politiche e concetti chiave
- Principali aree di intervento delle politiche sociali

Programma esteso

Vedi guida dello studente

Bibliografia consigliata

A-L:
PER I FREQUENTANTI:
Maurizio Ferrera, Le politiche sociali, Il Mulino, 2006 – Nuova edizione 2012.

PER I NON FREQUENTANTI:
Maurizio Ferrera, Le politiche sociali, Il Mulino, 2006 – Nuova edizione 2012.

Pietro Ichino, Il Lavoro ritrovato: come la riforma sta abbattendo il muro tra garantiti, precari e esclusi, Mondadori, 2015

più 3 articoli:
Simona Piattoni “Lo stile di policy del governo Renzi” (doi: 10.1483/82946). Rivista Italiana di Politiche Pubbliche (ISSN 1722-1137) Fascicolo 1, Aprile 2016. Il Mulino-Rivisteweb

Marcello Natili “Schemi regionali di reddito minimo tra sviluppi di policy e dinamiche di politics. I casi di Friuli Venezia Giulia e Lazio” (doi: 10.1483/82950). Rivista Italiana di Politiche Pubbliche (ISSN: 1722-1137). Fascicolo 1, Aprile 2016. Il Mulino-Rivisteweb

Maurizio Ferrera “In mezzo al guado. Lo stil novo di Renzi e le politiche per il lungo periodo” (doi: 10.1483/82948). Rivista Italiana di Politiche Pubbliche (ISSN: 1722-1137). Fascicolo 1, Aprile 2016. Il Mulino-Rivisteweb.

Metodi didattici

Lezioni frontali; interventi di professionisti e studiosi del settore; lettura e commento in aula di articoli tematici.