DIRITTO PRIVATO COMPARATO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Per tutti gli studenti (frequentanti e non frequentanti) le prove d’esame
saranno svolte in forma orale a partire dal termine del corso.

Valutazione: 
Voto Finale

Contenuti

Il corso si propone (modulo A di 48), di introdurre i partecipanti allo studio dei grandi sistemi giuridici ed in particolare delle due tradizioni componenti la Western Legal Tradition (o Tradizione Giuridica Occidentale) vale a dire common law (inglese e nordamericano) e civil law. Tale percorso speculativo verrà svolto avvalendosi della metodologia della comparazione giuridica. Alcuni cenni saranno, inoltre, dedicati ai sistemi giuridici latinoamericani, africani ed asiatici.
Particolare attenzione sarà dedicata all'assetto attuale delle fonti del diritto privato ed al fenomeno della circolazione dei modelli giuridici. Il corso mira, altresì, nella sua prima parte, alla conoscenza di alcune delle aree del diritto privato che maggiormente manifestano la creazione di un nuovo ius commune europeo al fine di verificare l’esistenza di variazioni comuni sul tema, anche alla luce del superamento della tradizionale dicotomia tra civil law e common law.
Alla luce di ciò, saranno oggetto di studio le nozioni relative a: contratto, responsabilità civile, trust e situazioni di appartenenza.

Programma esteso

Per tutti gli studenti (frequentanti e non) che sostengono l'esame da 6 crediti relativo al Modulo A il programma d’esame è il seguente.

Definizione, funzioni, scopi e metodologia del diritto comparator
La nozione di sistemologia giuridica L’identificazione della Western Legal Tradition Common law: nascita, evoluzione e circolazione Nascita e caratteristiche
Evoluzione della giurisdizione di Equity Riforme giudiziarie inglesi e sistema delle fonti
Nascita ed evoluzione del sistema giuridico nordamericano La figura del giurista nelle esperienze di common law
Le fonti del diritto e il “precedente”
La circolazione dei modelli di common law Civil law: evoluzione e circolazione Nascita e caratteristiche
Lo ius commune europeo La formazione del giurista
L’avvento delle codificazioni Il modello francese
Il modello tedesco
La circolazione dei modelli di civil law
Cenni ad altre tradizioni ed esperienze giuridiche: il diritto dei Paesi in via di transizione, il diritto islamico, i Paesi latino-americani , il diritto dei Paesi africani
Cenni agli istituti - contratto-trust - responsabilità civile

Bibliografia consigliata

Frequentanti

Il corso si caratterizza per il suo approccio assai dinamico ed interattivo. Pertanto gli studenti frequentanti l’intero corso di lezioni potranno preparare il programma d’esame facendo riferimento anche a quanto illustrato dal docente e discusso in aula durante le ore di lezione, con analisi dei materiali – letture, cases, modelli contrattuali
– di volta in volta esaminati o consigliati in lettura dal docente stesso oltre ai materiali segnalati dal docente.

Non frequentanti

1. GAMBARO A.- SACCO R., Sistemi giuridici comparati, UTET, ultima edizione, limitatamente ai capitoli da I a IX compresi.