Anno di corso: 1

Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Crediti: 15
Crediti: 12
Crediti: 15

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 5

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 32
Tipo: Lingua/Prova Finale

DIRITTO COSTITUZIONALE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
9
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
63
Prerequisiti: 

nessuno

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso ha l'obiettivo di introdurre gli studenti ai principi base del diritto costituzionale e della costituzione italiana.

Contenuti

La conoscenza del diritto costituzionale è fondamentale per comprendere le basi del diritto e costituisce la premessa per lo studio delle altre discipline giuridiche.

Il corso ha ad oggetto principale lo studio dell’ordinamento costituzionale, attraverso l’esame della Costituzione italiana nel suo tenore testuale e nelle interpretazioni sviluppate dalla giurisprudenza e dalla prassi.

Particolare attenzione sarà data all’evoluzione storica, al confronto con gli altri ordinamenti democratici, ai principi fondamentali, alle libertà degli individui, alle fonti del diritto, alle forme di governo, al ruolo della magistratura e della Corte costituzionale.

Programma esteso

1. Gli ordinamenti giuridici e lo Stato.
2. La nascita delle Costituzioni moderne e l’evoluzione delle forme di stato.
3. I diritti e le libertà costituzionalmente garantite.
4. La Costituzione italiana: storia; evoluzione, principi fondamentali. La revisione costituzionale.
5. Le forme di governo e l’evoluzione della forma di governo parlamentare in Italia.
6. Il referendum, i sistemi elettorali e i partiti politici.
7 Il Parlamento.
8. Il Presidente della Repubblica.
9. Il Governo.
10. La Corte costituzionale.
11. Il potere giudiziario.
12. Le Regioni e le autonomie territoriali.
13. Le fonti del diritto.
14. L’ordinamento italiano e l’Unione europea.

Bibliografia consigliata

Premesso che la preparazione dell’esame richiede lo studio sul testo della Costituzione italiana, gli argomenti e le nozioni necessarie all’apprendimento della materia si trovano sviluppati in numerosi manuali di diritto costituzionale. Lo studio del diritto costituzionale può pertanto essere condotto, di massima, su qualunque testo di livello universitario, purché di edizione recente, e quindi aggiornato nei contenuti.
Corso A-L:
I manuali che si consigliano per l’a.a. 2016-2017 sono in alternativa i seguenti:
1. A. BARBERA e C. FUSARO, Corso di diritto costituzionale, Il Mulino, Bologna, ultima edizione.
2. R. BIN e G. PITRUZZELLA, Diritto costituzionale, Giappichelli, Torino, ultima edizione.
3. A. PISANESCHI, Diritto costituzionale, Giappichelli, Torino, ultima edizione.
Tipo di esame per tutti gli studenti
Corso M-Z:
Il manuale che si consiglia per l'anno 2016-2017 è il seguente:
1. A. PISANESCHI, Diritto costituzionale, Giappichelli, Torino, ultima edizione.
In alternativa, si consigliano:
1. R. BIN e G. PITRUZZELLA, Diritto costituzionale, Giappichelli, Torino, ultima edizione.
2. A. BARBERA e C. FUSARO, Corso di diritto pubblico, Il Mulino, Bologna, ultima edizione.
3. P. CARETTI e U. DE SIERVO, Istituzioni di diritto pubblico, Giappichelli, Torino, ultima edizione.

Metodi didattici

Lezioni frontali

Contatti/Altre informazioni

Si invitano gli studenti a non limitarsi allo studio del libro di testo, ma a confrontarsi con gli eventi politico-legislativi riferiti da giornali e altri mezzi d’informazione, nonché a tenere conto dei dati normativi e giurisprudenziali.
In particolare, non è ancora noto l'esito del processo di riforma del della seconda parte della Costituzione. In caso di modifica della Carta, saranno indicati i testi necessari per comprendere tale riforma.
La Costituzione e le leggi nazionali e regionali possono essere reperite nei siti www.parlamento.it , www.gazzettaufficiale.it , www.normattiva.it.
La Convenzione europea per la salvaguardia dei Diritti dell’Uomo, i Trattati e la Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea sono reperibili sui siti: http://conventions.coe.int/Treaty/Commun/ListeTraites.asp?MA=3&CM=7&CL=ITA e http://eur-lex.europa.eu/it/treaties/index.htm.
Le decisioni della Corte costituzionale sono pubblicate nei siti www.cortecostituzionale.it e www.giurcost.org.
Tra i siti di approfondimento di temi costituzionalistici si segnalano: www.associazionedeicostituzionalisti.it , www.forumcostituzionale.it , www.costituzionalismo.it , www.federalismi.it.
.