Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 9
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 18
Tipo: Lingua/Prova Finale

GOVERNANCE E SISTEMI LOCALI DI WELFARE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
48
Prerequisiti: 

Buona capacità di apprendimento, di scrittura e comunicazione orale, insieme ad una generale conoscenza dei processi socio-economici.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

L’insegnamento è finalizzato
a) all’acquisizione di strumenti concettuali e analitici per analizzare e riconoscere le forme e gli effetti della governance locale delle politiche pubbliche nel quadro Europeo, con particolare riferimento a quelle sociali;
b) alla capacità di applicare tali conoscenze nell’analisi di casi empirici

Contenuti

Analisi dei sistemi locali di welfare; discussione dei principali temi, interrogativi e terreni di analisi delle attuali forme di governance delle politiche.

Programma esteso

La prima parte del corso sarà dedicata all’analisi dei presupposti e delle implicazioni principali dell’emergenza di un framework europeo di policy, con riferimento particolare alle politiche contro l’esclusione sociale e per la coesione sociale. La seconda parte si concentrerà sull’analisi dei sistemi locali di welfare, approfondendo le linee di cambiamento implicate nella contrattualizzazione dei servizi, in particolare per quanto riguarda i seguenti campi di policy: servizi sociali e inserimenti lavorativi; housing e riqualificazione urbana.
La seconda parte del corso sarà dedicata alla identificazione e discussione dei principali temi, interrogativi e terreni di analisi delle attuali forme di governance delle politiche.

Bibliografia consigliata

1) Supiot, A., “L’esprit de Philadelphie”, Paris: Seuil/ “Lo spirito di Filadelfia”, et/al Edizioni (2010); 2) Bifulco, L., “Gabbie di Vetro”, Bruno Mondadori (2011); 3) De Leonardis, O., “L’onda lunga della soggettivazione: una sfida per il welfare pubblico”, La Rivista delle Politiche Sociali, n. 2 (2006); 4) Monteleone, R., “La contrattualizzazione delle politiche e dei servizi di welfare. Forme organizzative ed effetti sui territori”, in C. Cecchi, F. Curti, O. De Leonardis, F. Karrer, F. Moraci, M. Ricci (a cura di), “Il management dei servizi urbani tra piano e contratto”, Roma, Officina Edizioni (2008).

Ulteriori indicazioni bibliografiche - Further suggestions:
a) Lascumes, P. ,Le Galès,P. a cura di, “Gli strumenti per governare”, Milano: Bruno Mondadori [l’introduzione e il contributo di Lavinia Bifulco] (2009); b) De Leonardis, O., “Organization Matters. Contracting for Service Provision and Civicness”, in T. Brandsen, P. Dekker, A. Evers, eds., “Civicness in the governance and delivery of social services”, Baden-Baden: NOMOS (2010); c) Bifulco L., Bricocoli M., Monteleone R., “Welfare locale e innovazioni istituzionali. Processi di attivazione in Friuli-Venezia Giulia”, in “La Rivista delle politiche sociali”, 3, [pp. 367-385] (2008); d) “La Rivista delle politiche sociali”, n. 3, [i contributi di De Leonardis, Salais, Bonvin e Rosenstein, Monteleone e Mozzana, e di Desrosières] (2009); e) De Leonardis O., Negrelli S., Salais R., “Democracy and Capabilities for Voice. Welfare, Work and Public Deliberation in Europe”, Bruxelles, Peter Lang [Introduzione e 1° capitolo] (2012); f) Desrosières, A., “Il ruolo del numero nel governo della città neo-liberale”, La Rassegna Italiana di Sociologia, n. 3. (2011).

Metodi didattici

Lezioni in aula, esercitazioni e lavoro di ricerca.