Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 12
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale

Anno di corso: 2

Crediti: 9
Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 7
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 12
Crediti: 8

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 18
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 8
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 8
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale

GENETICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
12
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
96
Prerequisiti: 

Non è richiesto alcun prerequisito per la frequenza al corso

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

ORALE

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti le conoscenze di base di genetica classica, molecolare e di popolazione

Contenuti

Il corso da inizialmente le basi per la comprensione della struttura e funzione dei geni, e le relazioni con le leggi dell’ereditarietà , con l’evoluzione genica e con i fattori che determinano le frequenze geniche in popolazioni. In una seconda parte, approfondisce le metodiche di analisi genetica e lo studio delle basi genetiche del controllo di meccanismi di crescita e differenziamento cellulare. Infine, introduce le nozioni base per lo studio della patologia genetica nell’uomo e del genoma.

Programma esteso

CODICE GENETICO

STRUTTURA DEL GENE. CENNI SULLA REGOLAZIONE GENICA
MITOSI, MEIOSI

TRASMISSIONE DEI CARATTERI
- Eredità mendeliana
- Dominanza e recessività a livello formale e molecolare. Concetti di locus, allele, polimorfismo, alleli multipli.
- Analisi dell'eredità mendeliana nell'uomo. Eredità legata al sesso. Alberi genealogici.
- Interazione tra geni. Epistasi. Complementazione. Eredità dei caratteri quantitativi:variabilità genetica e ambientale, teoria polifattoriale, modelli ed esempi di malattia poligenica.

ORGANIZZAZIONE DEL MATERIALE EREDITARIO
- Teoria cromosomica dell'eredità, concatenazione e ricombinazione.
- Mappatura dei geni negli organismi diploidi: distanza di mappa. Concetti sulla natura e l’uso di sonde molecolari.
- Linkage disequilibrium.

CROMOSOMI .
- Mutazioni cromosomiche: riarrangiamenti, traslocazioni cromosomiche, etc. Euploidia e aneuploidia. mosaici
- Sindrome di Down, altre trisomie, e modelli per la comprensione delle basi dellle alterazioni genetiche
-Cenni alla inattivazione del cromosoma X

GENETICA DELLE POPOLAZIONI
- Struttura genetica delle popolazioni.
- Equilibrio di Hardy-Weinberg
- Polimorfismo delle popolazioni naturali.
- Variazione delle frequenze geniche: mutazione, selezione, migrazione e deriva genetica.
- Evoluzione e conservazione di sequenze di DNA.

BREVI CENNI DI GENETICA UMANA: meccanismi molecolari di patologia, dominante e recessiva. Identificazione di mutazioni patologiche: analisi di linkage, di associazione, geni candidati e sequenziamento genome-wide

TECNICHE DI BASE PER LO STUDIO DEL MATERIALE GENETICO
Clonaggio di geni, costruzione di librerie genomiche e di cDNA. Approcci allo studio delle sequenze regolative. Studio della funzione genica mediante iperespressione o silenziamento di geni.

NUOVI ELEMENTI FUNZIONALI: microRNA, long non-coding RNAs

ELEMENTI TRASPONIBILI: in batteri, drosophila, piante e uomo.

LA MUTAZIONE GENICA
Basi molecolari. Mutazione spontanea e indotta, agenti mutageni. Sistemi di riparazione del DNA e malattie nell’uomo associate a difetti dei sistemi di riparazione. Malattie da espansione di triplette.

RETROVIRUS: ciclo biologico e retrovirus oncogeni. Brevi cenni di terapia genica con vettori lentivirali

GENETICA DELLA CELLULA TUMORALE: oncogeni e geni oncosoppressori.

GENETICA MOLECOLARE DEL SISTEMA IMMUNITARIO

BASI DI GENETICA DELLO SVILUPPO: il modello di Drosophila

Bibliografia consigliata

- Pierce “Genetica” Zanichelli
- Hartwell et al. “Genetica” McGraw Hill
- Hartl e Jones “Genetica” Edises
-Griffiths et al. “Genetica” Zanichelli
-Snustad e Simmons “Principi di Genetica” Edises
- Russell “Genetica, un approccio molecolare”, Pearson
-Brooker “Principi di Genetica” McGraw-Hill

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

LEZIONI FRONTALI